Seleziona una pagina


17 Gennaio 2020

Sabato 18 e domenica 19 gennaio tanti meeting in tutta Italia verso il febbraio tricolore. In diretta streaming su Atletica.tv la due giorni di Ancona

 

Un nuovo weekend di gare indoor verso il febbraio tricolore. Saranno circa 6500 gli atleti in azione negli impianti al coperto di tutta Italia, sabato 18 e domenica 19 gennaio. La due giorni di Ancona sarà trasmessa in diretta streaming su Atletica.tv. Tra gli iscritti, nelle gare di velocità, c’è la staffettista medaglia di bronzo degli Europei indoor di Glasgow 2019 con la 4×400 Chiara Bazzoni (Esercito). Tra i possibili protagonisti anche l’azzurra Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) impegnata nei 400, Nicholas Artuso (Fiamme Gialle) nei 60, asta per Max Mandusic (Trieste Atletica) e Maria Roberta Gherca (Atl. Velletri), nel lungo Antonino Trio (Athletic Club 96 Alperia). Oltre mille iscritti a Padova: è attesa in pedana la pluricampionessa italiana del peso Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) dopo l’esordio della scorsa settimana (17,20). Tra gli iscritti anche l’astista Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta), salita a 4,41 nella scorsa stagione all’aperto, e gli azzurrini finalisti europei di categoria Manuel Lando (Atl. Vicentina) nell’alto e Sophia Favalli (Free-Zone) negli 800. Ad Aosta 60 metri per Massimiliano Ferraro (Riccardi Milano 1946) e dal fronte giovanile 60hs per Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) e asta per Great Nnachi (Cus Torino). A Firenze è iscritta la saltatrice in alto Idea Pieroni (Atl. Virtus Cr Lucca), 1,85 nel 2019. A Bergamo nuovo impegno per gli specialisti di prove multiple Sveva Gerevini e Dario Dester, entrambi della Cremona Sportiva Atletica Arvedi. A Formia (Latina) iscritti Samuele Cerro (Enterprise Sport&Service) e Dariya Derkach (Aeronautica) nel lungo, Martina Carnevale (Studentesca Rieti Milardi) nel peso. Si gareggia anche a Udine, Varese, Saronno, Alzano Lombardo, Parma, Iglesias.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link