Seleziona una pagina


24 Febbraio 2019

L’azzurra firma la terza prestazione in carriera sui 21,097 chilometri, nell’ultimo test a due settimane dalla maratona di Nagoya: “Meglio del previsto, ho corso in equilibrio con ottime sensazioni”

 

Un altro bel risultato di Sara Dossena. L’azzurra ha vinto oggi la 18ª Maratonina Città di Treviglio, in provincia di Bergamo, con il tempo di 1h11:09 per realizzare il terzo tempo in carriera nella mezza maratona. Sulla distanza dei 21,097 chilometri la 34enne lombarda ha fatto meglio soltanto in occasione del personal best, 1h10:10 nello scorso settembre a Udine, e anche nel maggio 2017 a Lugano con 1h10:39. Era il terzo weekend consecutivo in gara per la portacolori del Laguna Running, sesta nella maratona agli ultimi Europei di Berlino e argento a squadre, che appena una settimana fa aveva ottenuto la migliore prestazione italiana nei 5 chilometri con 16:03 nel Principato di Monaco, dopo l’esordio stagionale su strada in 1h13:26 alla mezza di Vittuone. L’atleta allenata da Maurizio Brassini guarda adesso con fiducia alla maratona del 10 marzo a Nagoya, in Giappone.

“È andata molto bene – commenta Sara Dossena – perché oggi volevo correre un tempo intorno a 1h12 circa, oppure 1h12:30, per cercare di andare un po’ più forte del ritmo maratona. Poi però ho trovato un gruppetto di uomini, sono rimasta con loro e alla fine è arrivato un crono migliore del previsto. Sono contenta, sia per il tempo che per le sensazioni. Ho corso in equilibrio senza fare troppa fatica, in questo ultimo test prima della maratona. Una giornata positiva, da domani inizia finalmente il periodo di scarico che mi porterà a Nagoya tra due settimane”.

Sul podio anche la keniana Ivyne Jeruto Lagat (#iloverun Athletic Terni) in 1h14:50 e l’ex tricolore di maratona Claudia Gelsomino (Cardatletica, 1h20:39). Nella gara maschile successo per il ruandese Primien Manirafasha (Atl. Dolomiti Belluno) con 1h04:11 per lasciarsi alle spalle i keniani Ken Kibet Mutai (1h05:37) e Philemon Kipchumba (Atl. Recanati, 1h05:41), sesto e migliore degli italiani Giovanni Gualdi (Cus Bergamo, 1h07.54).

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
RISULTATI/Results

Condividi con

Seguici su:






Source link