Seleziona una pagina


29 Gennaio 2020

La quattrocentista azzurra apre la stagione con il personale eguagliato sui 60 metri: 7.58 e terzo posto in finale, vince Latini con 7.51 dopo il 7.50 della batteria

 

Prime gare dell’anno per la quattrocentista Raphaela Lukudo, impegnata in un test di velocità. Nel meeting infrasettimanale, al Palaindoor di Ancona, la 25enne dell’Esercito eguaglia il record personale sui 60 metri con 7.58, dopo aver corso la batteria in 7.60. L’azzurra, rientrata da pochi giorni dal raduno a Tenerife, è terza nella finale vinta da Giulia Latini: 7.51 il crono vincente per la portacolori dei Carabinieri, che aveva pareggiato il proprio limite di 7.50 nel turno eliminatorio, mentre la non ancora ventenne Chiara Gala (Pro Sesto Atletica) scende a 7.54 prima di piazzarsi seconda in 7.56. Per la junior Chiara Gherardi (Fiamme Gialle) il miglior tempo di giornata è invece il 7.63 del round iniziale. Al maschile nei 60 riesce a spuntarla Daniele Corsa (Fiamme Oro), azzurro del giro di pista, con 6.76. La prova sui 400 metri dell’ottocentista Simone Barontini (Fiamme Azzurre) si chiude con un successo in 48.06.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
Risultati

Condividi con

Seguici su:






Source link