Seleziona una pagina


09 Febbraio 2020

In DIRETTA STREAMING su Atletica.tv le gare del pomeriggio ai Campionati italiani juniores e promesse.

 

(in aggiornamento) Nella giornata conclusiva dei Campionati italiani juniores e promesse l’azzurro del salto triplo Andrea Dallavalle (Fiamme Gialle) apre la stagione con la buona misura di 16,61. 

Nelle finali dei 400 metri, il crono di maggior spessore tecnico lo firma senza dubbio il non ancora 18enne Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa), tricolore under 20 con un eccellente 47.58, primato personale in sala (lo scorso anno aveva corso in 47.74). Il romano è come sempre molto elegante nel primo giro, percorso in un 22.35 che la dice lunga sul tipo di avvio; il rettilineo conclusivo, come ovvio, diventa una salita ripida, ma Benati la scala senza troppe difficoltà, trascinando al di sotto del proprio limite anche Francesco Domenico Rossi (Geas Atletica), secondo in 48.21 (aveva 48.56); in quatto scendono al di sotto dei 49 secondi, con il siciliano Riccardo Meli (Cus Palermo) terzo in 48.67, e Matteo Raimondi (Pro Sesto) appena giù dal podio con un notevole 48.82.

Gran bel duello nella prova promesse donne. Titolo alla 21enne veneziana Rebecca Borga (Fiamme Gialle), che doma l’ottocentista Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) fissando il personale al coperto in 53.92 (superato il 54.27 ottenuto lo scorso anno su questa stessa pista). Nella sua scia, progresso anche per la non ancora 20enne Coiro, che scende a 54.14 (due decimi meglio del 54.36 realizzato quest’anno). Partenza decisa per la Borga, in testa già nel primo rettilineo e alla campana, e poi capace di resistere al rabbioso ritorno della Coiro nella retta conclusiva. Terza piazza per Anna Polinari (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), 54.76.

Anche Angelica Ghergo, come Lorenzo Benati, non ha ancora raggiunto la maggiore età; eppure, è lei a dominare la finale dei 400 metri under 20, mostrando una grinta ed una determinazione davvero sorprendenti. La 17enne del Team Atletica Marche, due volte campionessa nazionale under 18 nel biennio precedente, va a prendersi il titolo italiano in 54.84, con un incredibile miglioramento di oltre un secondo (aveva corso in 55.91 il 25 gennaio, appena due settimane fa). Niente da fare per le avversarie: Eleonora Foudraz (Atletica Sandro Calvesi) è seconda in 56.55, mentre al terzo posto si piazza Clarissa Boleso (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), 56.91. Tra gli uomini under 23, in una finale incerta già in fase di pronostico, il titolo va a Matteo Fusari (Bergamo Stars), che chiude il doppio giro di pista in 48.73. Podio completato da Michele Falappi (Atl. Chiari, 48.92), e Jean Marie Robbin (Atletica Sandro Calvesi), 49.06.

CLICCA QUI – GUARDA LA DIRETTA STREAMING SU ATLETICA.TV

RISULTATI/ResultsFOTO/PhotosORARIO/TimetableTUTTE LE NOTIZIE/News

SOCIAL NETWORK – Partecipate con noi al racconto dei Campionati italiani juniores e promesse indoor di Ancona seguendo gli aggiornamenti LIVE attraverso i nostri canali social Instagram: @atleticaitaliana, Twitter: @atleticaitalia e Facebook: www.facebook.com/fidal.it. Sostenete i vostri atleti preferiti, condividete foto e pensieri utilizzando gli hashtag #atletica #indoor2020.

IL LIBRO DEI CAMPIONI – A tutti i vincitori del weekend sarà consegnata una copia del volume a tiratura limitata “I campioni italiani giovanili”, realizzato da Raul Leoni. La pubblicazione, frutto di un lungo lavoro di ricostruzione storica, elenca anno per anno tutti i vincitori dei campionati italiani giovanili di ogni categoria (cadetti, allievi, juniores, promesse) ed è dedicato alla memoria di Alessio Giovannini, colonna dell’ufficio stampa FIDAL, prematuramente scomparso.

DIRETTA STREAMING – Anche quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta video streaming su atletica.tv nelle due giornate di gare, sabato 8 e domenica 9 febbraio, per vivere le sfide e le emozioni della rassegna giovanile.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link