Seleziona una pagina


12 Febbraio 2020

Ad Athlone la 19enne delle Fiamme Azzurre, nel debutto stagionale sulla distanza, è quinta in 2:05.75 a un centesimo dal suo primato. Nei 400 metri, ad Ancona, vince Spacca in 54.94 davanti a Bazzoni

 

Trasferta all’estero per la mezzofondista Eloisa Coiro. Al meeting internazionale di Athlone, in Irlanda, la 19enne delle Fiamme Azzurre chiude in 2:05.75 sugli 800 metri, al debutto stagionale sulla distanza. La giovane romana, campionessa italiana assoluta all’aperto, manca di un soffio il record personale indoor: appena un centesimo in più rispetto al tempo di 2:05.74 ottenuto nel 2019. Dopo aver recuperato un paio di posizioni nel finale, arriva al quinto posto nella gara vinta dalla britannica Adelle Tracey in 2:01.71. Nello scorso weekend ad Ancona è invece riuscita a migliorarsi sui 400 piazzandosi seconda con 54.14 alla rassegna tricolore promesse. [RISULTATI/Results]

ANCONA – Al Palaindoor di Ancona, nel meeting infrasettimanale giovanile, in programma una gara assoluta a invito sui 400 femminili: successo di Maria Enrica Spacca (Carabinieri) con 54.94 davanti a Chiara Bazzoni (Esercito) che fa segnare il crono di 55.11. Per entrambe era la seconda uscita dell’anno sul doppio giro di pista in sala, dopo l’esordio di dieci giorni fa quando Bazzoni in 54.56 era riuscita a precedere l’altra azzurra Spacca, alle sue spalle con 54.73 in quell’occasione. [RISULTATI/Results]

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link