Seleziona una pagina


22 Febbraio 2020

Guarda la DIRETTA STREAMING del day 1 dei Campionati Italiani indoor. Si assegnano undici titoli, Strati 6,42 supera Iapichino nel lungo (in aggiornamento)

 

Si assegnano 11 titoli nella prima giornata dei Campionati Italiani Assoluti indoor di Ancona. La sessione del pomeriggio è in diretta streaming su Rai Sport Web. 

CLICCA QUI – GUARDA LA DIRETTA STREAMING SU RAISPORT 

RISULTATI/ResultsFOTO/Photos (Colombo/FIDAL)ORARIO/TimetableI CAMPIONI DEL 2019 – TUTTE LE NOTIZIE

STRATI SU IAPICHINO – Laura batte Larissa. Strati batte Iapichino. Quattro centimetri dividono le due lunghiste: l’azzurra dell’Atletica Vicentina si riprende il titolo italiano con 6,42 al secondo turno, la campionessa europea under 20 la insidia ma non la scavalca. La saltatrice dell’Atletica Firenze Marathon firma 6,38 all’ultimo ingresso in pedana, a due centimetri dal proprio record nazionale di categoria. Serie molto costante per la 17enne Iapichino (anche un 6,36, un 6,34 e un 6,30) che però non riesce a superare la 29enne vicentina, di nuovo al titolo indoor dopo le maglie tricolori del 2011, 2015 e 2017. Finisce così, prima e seconda, con il terzo posto di Carol Zangobbo (Assindustria Sport Padova) che atterra a 6,17.

MARCIA: FORTUNATO, TRAPLETTI E IL PRIMATO ALLIEVI – Gara tutta all’attacco per Francesco Fortunato (Fiamme Gialle). Il 25enne pugliese certifica il proprio quinto titolo consecutivo (imbattuto dal 2016), marciando sui 5000 in 18:50.22, non lontano dal primato personale. Restano a distanza di sicurezza Leonardo Dei Tos (Athletic Club 96 Alperia, 19:44.62) e lo junior Aldo Andrei (Gs Valsugana Trentino) che scende a 20:46.90. Chi sorprende è il 2003 pugliese Nicola Lomuscio (Amatori Atl. Acquaviva) che dopo 33 anni, con 20:54.38, ritocca la migliore prestazione allievi che apparteneva a Giovanni De Benedictis (20:57.92 nel 1985). Al femminile la scena è tutta per Valentina Trapletti nei 3000 di marcia. La lombarda dell’Esercito imposta il proprio ritmo dal primo metro e non ce n’è per nessuna: il display recita 12:53.61, terza prestazione in carriera. Lima il primato personale Lidia Barcella (Bracco Atletica) al secondo posto con 13:40.13, e sul podio sale anche Ilaria Camilla Galli (Atl. Firenze Marathon) con 14:02.90. 

PESO, SEMPRE ROSA – Chiara Rosa fa 26. Tanti sono i titoli assoluti conquistati dalla pesista veneta delle Fiamme Azzurre: ad Ancona è il sedicesimo consecutivo tra outdoor e indoor, a partire dai Tricolori di Bressanone del 2012. La misura vincente di oggi è 16,56, quanto basta per tenere a distanza Sydney Giampietro (Fiamme Gialle) con 15,41 e Monia Cantarella (Arcs Cus Perugia) che lancia a 15,15. 

BATTERIE 400 DONNE: FOLORUNSO 53.17 – Aggredisce da subito e continua a spingere fino in fondo: è più di una batteria per Ayomide Folorunso (Fiamme Oro) che di sabato scalda il motore, pronta per sprigionare tutti i cavalli nella finale di domenica. L’azzurra bronzo europeo indoor della 4×400 corre in 53.17 nella seconda uscita della stagione invernale dopo il 52.56 di Karlsruhe nel World Indoor Tour. L’altra staffettista Raphaela Lukudo (Esercito), 53.79 nel round iniziale, è naturalmente l’avversaria numero 1, ma occhio anche alla collega azzurra Rebecca Borga (Fiamme Gialle) oggi 54.54, stesso tempo di Petra Nardelli (Suedtirol Team Club).

BATTERIE 400 UOMINI: TRICCA 47.80 – Verso la finale di domani, Michele Tricca (Fiamme Gialle) sigla il miglior crono nelle batterie dei 400 metri. Lo staffettista azzurro inizia il proprio weekend tricolore con 47.80: domani alle 16.40 sarà in pista per bissare il titolo del 2019. Dalla prima batteria si qualifica Mattia Casarico (Cus Pro Patria Milano) con 48.40 e spunta Giorgio Trevisani (Studentesca Rieti Milardi) al personale indoor con 48.56. Il tricolore juniores Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa) comincia da 48.63. 

MULTIPLE – Prove multiple, per cominciare. I 60 metri dell’eptathlon accendono la sfida tutta lombarda tra Simone Cairoli (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), tricolore per cinque volte negli ultimi sei anni, e il campione italiano under 23 Dario Dester (Cremona Sportiva Atl. Arvedi). I tempi: Cairoli 7.05, Dester 7.10. E non è distante Luca Dell’Acqua (Atl. Virtus Cr Lucca) con 7.14. Le parti si invertono nel lungo: Dester è uno specialista – ha vinto il titolo U23 indoor proprio ad Ancona e lo scorso anno tra gli juniores a Rieti – e lo conferma con il suo 7,60 di oggi, superando Cairoli che avvicina il personale con un salto a 7,52. Nel peso nuovo successo parziale per Cairoli (13,53) e seconda piazza per l’azzurrino degli Europei U20 di Boras 2019 Lorenzo Modugno (Polisport. Triveneto Trieste) con 13,29, otto centimetri in più di Dester (13,21) che a Boras fu ottimo quinto. Modugno fa sul serio anche nell’alto: 2,07 e un centimetro aggiunto primato personale (oltre i due metri anche Cairoli, 2,04). La prima giornata si conclude quindi con Cairoli in vantaggio di 100 punti tondi tondi su Dester: 3345 a 3245. Al femminile, nei 60hs che introducono il pentathlon, il miglior tempo è di Chiara Sala (Gs Ermenegildo Zegna) con 8.79, mentre la campionessa in carica Sveva Gerevini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) paga un’incertezza sul primo ostacolo e chiude in 8.83. Sotto i nove secondi anche Eleonora Ferrero (Cus Genova) con 8.88. Nell’alto, stessa quota per Gerevini e per Anna Generali (Running Club Napoli), davanti a tutte con 1,65. 

INCONTRO TECNICO MEZZOFONDO VELOCE – Nella giornata di domenica 23 febbraio, dalle 11 alle 13.30, si terrà un incontro sul mezzofondo veloce, aperto a tutti gli interessati, in particolare ai tecnici della specialità: appuntamento nella sala Giovannini del Palaindoor di Ancona. I lavori saranno introdotti dal direttore tecnico azzurro Antonio La Torre. Previsti gli interventi di Gianni Ghidini alle 11.15 (“Strategie e mezzi di allenamento per la performance dell’800ista evoluto”) e di Massimo Pegoretti alle 11.45 (“Strategie e mezzi di allenamento per la performance del 1500ista evoluto”). La seconda parte, dalle 12.15, sarà dedicata alla discussione delle relazioni e a brevi interventi programmati di alcuni tecnici.

SOCIAL NETWORK – Partecipate con noi al racconto dei Campionati italiani assoluti indoor di Ancona seguendo gli aggiornamenti LIVE attraverso i nostri canali social Instagram: @atleticaitaliana, Twitter: @atleticaitalia e Facebook: www.facebook.com/fidal.it. Sostenete i vostri atleti preferiti, condividete foto e pensieri utilizzando gli hashtag #atletica #indoor2020.

DIRETTA TV E STREAMING – I Campionati Italiani Assoluti Indoor di Ancona saranno trasmessi in diretta tv su RaiSport nella seconda giornata, domenica 23 febbraio dalle ore 16.00 alle 17.55. Previste anche due sintesi tv per la prima giornata, quella di sabato 22 febbraio (0.35-1.55), e per la parte iniziale della seconda giornata, che andrà in onda domenica sera (23.30-1.15). Streaming su atletica.tv e su RaiSport Web.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link