Seleziona una pagina


19 Maggio 2020

Il comitato organizzatore locale chiederà di ospitare la rassegna tricolore nel 2021 prima delle Olimpiadi. Per l’edizione 2020 la decisione nel Consiglio federale di mercoledì 27 maggio

 

A causa dell’emergenza coronavirus, i Campionati Italiani Assoluti 2020 non potranno svolgersi alla Spezia. Il Comitato Organizzatore Locale, preso atto delle condizioni che si sono create, chiederà di organizzare la rassegna tricolore del 2021, perché permanga il grande valore aggiunto, come sarebbe stato l’edizione di quest’anno, di avere al “Campo Montagna” i campionati italiani pre Olimpiadi.

L’impossibilità di svolgere la manifestazione nei tempi e nei modi concordati è comprensibilmente motivata sia dalle crescenti difficoltà legate alla diffusione della pandemia, sia allo spostamento della collocazione in calendario (dalla data originaria della fine di giugno, si è passati prima alla fine di luglio, e poi all’8-9 agosto, la finestra individuata su scala globale dalla World Athletics, ed oggi con ogni probabilità ulteriormente posticipata), visto che quello spezzino è un impianto in concessione, protagonista anche di altre attività sportive, e, ipoteticamente, militari.

In accordo tra il presidente della Federazione Italiana di Atletica Leggera, Alfio Giomi, ed il Sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini, la candidatura della città ligure concorrerà per l’edizione 2021 dei Campionati. “Non posso che comprendere le perplessità degli organizzatori – le parole del presidente Alfio Giomi – perché è chiaro che un progetto organizzativo nato in condizioni così diverse da quelle attuali, possa trovare delle difficoltà insormontabili. D’accordo con il Sindaco Peracchini, valuteremo la possibilità di far svolgere alla Spezia la manifestazione il prossimo anno, mentre per quella del 2020 la soluzione è allo studio, e verrà ufficializzata nella riunione di Consiglio federale in programma mercoledì prossimo”. 

“Abbiamo voluto gli Assoluti di atletica alla Spezia nel 2020 soprattutto perché i campionati sarebbero stati pre Olimpiadi, e avremmo così regalato a tutta la Provincia uno spettacolo sportivo di massimo livello. Per questo motivo, chiediamo fin da ora che questo valore aggiunto rimanga con l’organizzazione nella nostra Città dei campionati del 2021 – dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini – Purtroppo per quest’anno l’emergenza coronavirus rende impossibile svolgere i campionati italiani assoluti nelle giornate previste e nei modi concordati con la FIDAL. Gli Assoluti rappresentano una manifestazione importante che ha un notevole impatto non solo sportivo ma anche sociale ed economico su tutto il territorio e il nostro Campo Montagna è pronto ad ospitarla ed esserne protagonista, anche grazie agli investimenti messi in atto”.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link