Seleziona una pagina


04 Luglio 2020

Risultati e notizie in aggiornamento dal meeting in provincia di Treviso: 6,57 al secondo salto per l’azzurra, gara in corso. Desalu 10.37 nei 100 metri

 

Esordio stagionale per Larissa Iapichino nel lungo al meeting di Vittorio Veneto (Treviso). La campionessa europea under 20 salta 6,57 (-0.2) al secondo tentativo, dopo aver iniziato con un nullo, e arriva a soli sette centimetri dal record personale di 6,64. È la terza misura nella giovanissima carriera della doppia figlia d’arte di Fiona May (due ori mondiali e due argenti olimpici in bacheca) e dell’ex primatista italiano dell’asta Gianni Iapichino. Nullo il terzo salto, poi 6,37 al quarto e 6,40 al quinto. Parte bene quindi il 2020 all’aperto per la non ancora 18enne dell’Atletica Firenze Marathon, allenata da Gianni Cecconi e Ilaria Ceccarelli, che durante l’inverno era riuscita a migliorare il record italiano juniores indoor con 6,40. Gara in corso di svolgimento.

Sui 100 metri Fausto Desalu (Fiamme Gialle) con 10.37 (+0.7) avvicina il personale, a soli quattro centesimi dal 10.33 di due anni fa. Lo sprinter azzurro, secondo italiano di sempre nei 200 con 20.13, si aggiudica nettamente il successo lasciando una buona impressione soprattutto nella fase lanciata. Al femminile Aurora Berton (Libertas Friul Palmanova), classe 2000, scende a 11.86 (+0.1) per confermare i progressi mostrati nelle gare indoor davanti alla coetanea Giorgia Bellinazzi (Atl. Brugnera Friulintagli, 11.89). Nel 1° Meeting Nazionale ATL-Etica – Memorial Prof. Ivo Merlo, la 26enne Giada Carmassi (Atl. Brugnera Friulintagli) conquista i 100 ostacoli in 13.52 (-0.6) che vale il suo miglior risultato delle ultime cinque stagioni, visto che ha fatto meglio solo in alcune gare del 2015 quando è scesa a 13.32. Secondo posto a Elena Marini (Team Treviso, 13.83) mentre la campionessa italiana delle prove multiple Sveva Gerevini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) fa segnare il quinto crono con 14.39 (-0.6). Sulla pedana dell’alto il non ancora ventenne Manuel Lando (Atl. Vicentina) salta 2,13 prima di tre errori alla quota 2,17 che gli avrebbe dato il personale, mentre nel disco 50,26 di Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) per superare la junior Diletta Fortuna (Carabinieri, 46,55).

CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING DEL MEETING DI VITTORIO VENETO

PALERMO – Nella manifestazione di rientro all’attività in Sicilia, a Palermo, lo junior Matteo Melluzzo (Milone Siracusa) corre in 10.59 (+1.1) sui 100 metri. Alla prima gara outdoor della stagione il quasi 18enne sprinter arriva a poco più di un decimo dal personale di 10.48 ottenuto in maglia azzurra nella scorsa estate, quando si è messo al collo l’argento nel Festival olimpico della gioventù europea a Baku.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
RISULTATI/Results

Condividi con

Seguici su:






Source link