Seleziona una pagina


05 Luglio 2020

Notizie e risultati in aggiornamento dai meeting italiani: esordio di Faloci con 59,30 nel disco, la sprinter Fontana 11.64 nei 100 controvento

 

Di nuovo in gara allo stadio Guidobaldi di Rieti per un pomeriggio dedicato al lancio del disco, all’indomani della Fastweb Cup. Tra gli uomini Giovanni Faloci, azzurro ai Mondiali di Doha, debutta in questa stagione con 59,30 al secondo turno. Per l’umbro delle Fiamme Gialle, altri due tentativi oltre i 58 metri in chiusura di competizione (58,46 e 58,41). Il giovane Alessio Mannucci (Atl. Livorno), 22 anni tra un paio di giorni, con 55,63 supera l’ascolano Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro, 54,93). Al femminile l’atleta di casa Valentina Aniballi (Esercito) spedisce l’attrezzo a 53,16 mentre esulta la 17enne Benedetta Benedetti (Studentesca Rieti Milardi) che si migliora di oltre due metri con 47,91 e diventa la settima allieva italiana di sempre nella specialità.

Riecco Vittoria Fontana sui 100 metri. A Milano la campionessa europea under 20 torna in azione sul rettilineo dello sprint correndo in 11.64 contro un muro di vento (-2.4), a quasi un anno dall’ultima uscita sulla distanza che era proprio quella del trionfo di Boras dove con 11.40 riuscì a cogliere il record italiano juniores. La lombarda dei Carabinieri, due settimane fa cronometrata a 17.4 sui 150 di Brusaporto, proverà a ritoccare il crono di esordio nel prossimo impegno del 16 luglio a Savona. Nella gara maschile 10.62 (+0.5) di Simone Tanzilli (Atl. Riccardi Milano 1946). Sorpresa nei 400 metri: la 23enne Federica Putti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) con 55.42 precede l’azzurra Marta Milani (Esercito, 56.55). [RISULTATI/Results]

Duello appassionante nel getto del peso a Molfetta (Bari).

A festeggiare il successo è Vincenzo D’Agostino (Gs Avis Barletta) con 18,56 che vale il record personale incrementato di 15 centimetri per il 24enne di Gravina in Puglia. Ma si prende la scena anche Carmelo Musci: il 19enne delle Fiamme Gialle, bronzo olimpico giovanile, piazza una spallata a 18,42. Sfiorato il record italiano under 20 con l’attrezzo dei “grandi”, il 18,63 di Sebastiano Bianchetti datato 2015, dal colosso di Bisceglie che diventa il terzo junior di sempre, alle spalle anche di Daniele Secci (18,55 nel 2011). Nella “prima” stagionale sui 400 ostacoli, 52.27 di Eusebio Haliti (Esercito). [RISULTATI/Results]

A Donnas (Aosta) cresce nei 100 metri Brayan Lopez (Athletic Club 96 Alperia). Il quattrocentista piemontese, bronzo europeo U23 sul giro di pista, scende a 10.58 (vento +1.7) e poi si aggiudica anche i 200 in 21.64 (+1.1). Tra le donne Eleonora Marchiando (Atl. Sandro Calvesi) con 24.63 (+1.4) lima il personale sui 200 metri. [RISULTATI/Results]

Test di velocità per l’ostacolista Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni): a Mariano Comense (Como) la non ancora 18enne toglie un decimo al personal best nei 100 piani con 12.01 nonostante il vento contrario (-1.5). [RISULTATI/Results]

Nel test di allenamento certificato a Piacenza, nuovo miglioramento nei 400hs dello junior Lorenzo Cesena (Atl. Piacenza) con 53.41. [RISULTATI/Results]

(in aggiornamento)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link