Seleziona una pagina


02 Marzo 2019

Abbinato al match indoor under 20 si svolge ad Ancona l’incontro U23 di lanci lunghi: in pedana 18 azzurrini del disco, martello e giavellotto. 

 

(in aggiornamento)

MARTELLO – Giorgio Olivieri torna nei pressi del suo record italiano juniores (77,21 a settembre 2018): questa volta ci arriva vicinissimo, con un 76,90 nel lancio di apertura che per un attimo fa sperare nel nuovo limite nazionale, di nuovo sotto attacco dopo i Tricolori invernali di Lucca. Il 18enne di Porto San Giorgio (Fermo) si impone nella classifica generale con ampio margine, tanto che oggi è l’unico a superare i 70 metri. Al secondo posto c’è Giacomo Proserpio con 69,48 davanti a Enguerand Decroix.

Tra le donne bella prova di Sara Fantini: la 21enne di Parma scaglia il martello a 67,83, aggiungendo quasi un metro allo stagionale. La giovane lanciatrice, che una settimana fa a Lucca ha vinto il suo quinto titolo nazionale Assoluto, vince un’altra gara in cui l’Italia fa doppietta. Ad Ancona si mette in evidenza anche Rachele Mori, migliorandosi di oltre tre metri e avvicinando la fettuccia dei 60: con il suo 59,22 la livornese arriva a meno di un metro dalla Miglior Prestazione Italiana U18 con l’attrezzo da 4kg. Rachele, che è nipote di Fabrizio Mori, campione mondiale dei 400 ostacoli a Siviglia 1999 e attuale tutor federale degli ostacoli, realizza la misura con l’ultima prova a disposizione, superando francesi Juliette Ciofani (figlia di Walter, finalista olimpico di Los Angeles 1984) e Melissa Coquillas.

GIAVELLOTTO – Carolina Visca sceglie la maglia azzurra e l’incontro con la Francia per realizzare il miglior lancio del suo inverno. La 18enne leader italiana stagionale – fra una settimana al debutto in Nazionale assoluta alla Coppa Europa di Samorin, in Slovacchia – tira il giavellotto da 600 grammi a 56,97, chiudendo virtualmente la gara al terzo dei sei lanci. Quest’anno l’azzurrina aveva lanciato 56,59 a Lucca, mentre l’estate scorsa era arrivata al 57,93 che nel 2018 è stato il miglior risultato mondiale per una under 20. Oggi alle sue spalle con 54,05 c’è Sara Zabarino, che supera la francese Evelina Mendes (52,74) e Federica Botter (52,72). Al maschile, il ritorno in azzurro di Simone Comini porta il finalista mondiale under 18 (nel 2015) a sfiorare la vittoria in maglia azzurra: sulla pedana dello Stadio Italico Conti il marchigiano  esordisce con 65,16, misura superata poi dal francese Rémi Conroy con 65,89. Terzo e quarto posto per Jhonatam Maullu (sardo nato in Brasile) e il lombardo Simone Bonfanti, in evidenza ai Tricolore invernali di Lucca con oltre cinque metri di miglioramento sul PB, che oggi chiudono a 64,02 e 61,84.

DIRETTA STREAMING – L’incontro internazionale Italia-Francia under 20 indoor di Ancona è trasmesso in diretta video streaming su atletica.tv, dalle ore 12.00 di sabato 2 marzo.

ISCRITTI/Entries – ORARIO/Timetable – LE SQUADRE INDOOR: ITALIA – FRANCIA

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link