Seleziona una pagina


01 Agosto 2020

Larissa Iapichino in copertina con il suo 6,80 che è “un raggio di sole”. Celebrati i 50 anni del Centro Studi FIDAL. E parla il presidente World Athletics Sebastian Coe. Clicca per scaricare la rivista

 

Un raggio di sole dopo il buio della pandemia: c’è Larissa Iapichino in copertina nel nuovo numero di Atletica, il magazine della Federazione Italiana di Atletica Leggera con il contributo di alcune delle principali firme del nostro sport. “Nel futuro con Larissa” è il titolo della rivista che tiene insieme il passato e il domani. Il futuro ha il sorriso della ‘rockstar’ Larissa già in grado di saltare lontano, verso l’élite internazionale del lungo: il suo 6,80 è un risultato di prestigio in una ripresa che ha messo in luce un’atletica ricca di vitalità e di riscontri incoraggianti.

Il passato, che poi è anche lucido presente, è invece la celebrazione dei cinquant’anni di impegno del Centro Studi e Ricerche FIDAL e dell’enorme patrimonio scientifico raccolto e diffuso dalla rivista Atletica Studi, ma anche l’omaggio ai quarant’anni dei tre ori indimenticabili conquistati alle Olimpiadi di Mosca 1980 da Maurizio Damilano, Sara Simeoni e Pietro Mennea, icone di tutto lo sport italiano. E poi il ricordo di un grande atleta, e un grande uomo, che il virus si è portato via troppo presto: Donato Sabia sarà per sempre con noi.

Il magazine, come di consueto, si apre con un editoriale del presidente FIDAL Alfio Giomi intitolato “La resilienza dell’atletica italiana” con cui il presidente sottolinea la capacità del sistema-atletica di riorganizzarsi in tempi rapidi nei mesi del lockdown. In questo numero anche le parole del presidente della World Athletics Sebastian Coe e il futuro che immagina per questo sport di qui a cinque anni.

Uno sguardo anche a come gli atleti hanno raccontato la quarantena sui social, agli innovativi format di gara introdotti per fare di necessità virtù, e sulla strada verso Tokyo l’intervista doppia va alla scoperta di chi ha beneficiato del rinvio di un anno, cioè i campioni europei under 20 dei 100 metri Vittoria Fontana e Lorenzo Paissan. Nelle pagine dedicate alle società, in questo numero l’approfondimento è riservato all’Atletica Firenze Marathon, tra storia, campioni, allenatori e amori.

Celebrati anche due “sessantenni” gloriosi: la “divina” della velocità Merlene Ottey, esempio di longevità agonistica, e lo stadio Guidobaldi di Rieti, culla di otto record del mondo. E c’è spazio anche per un ritratto della giovane Great Nnachi “Alfiere della Repubblica” e per il saluto a Giuseppe Ottaviani, il master dei record che ci ha lasciato a 104 anni.

ABBONAMENTI – Per abbonarsi alla rivista è necessario effettuare un bonifico di 20 euro sul conto corrente ordinario BNL (IBAN IT29Z 01005 03309 000000010107) intestato a Federazione Italiana di Atletica Leggera, specificando nella causale “Abbonamento rivista Atletica” oltre al proprio indirizzo per il recapito. In alternativa si può ordinare attraverso il portale di e-commerce AtleticaShop a questo LINK.

CLICCA QUI PER IL DOWNLOAD DEL NUMERO 2/2020 DELLA RIVISTA “ATLETICA”

ATLETICA | L’ARCHIVIO ONLINE CON TUTTI I NUMERI DAL 2005 AD OGGI

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link