Seleziona una pagina


20 Agosto 2020

L’astista in gara venerdì sulla pedana dei propri allenamenti, e annuncia: “Anch’io a Padova il prossimo weekend”. In azione Mandusic dopo il 5,45 in Polonia, Sinno e De Angelis. Malavisi tra le donne

 

Riprendere quota. È questo l’imperativo di Claudio Stecchi (Fiamme Gialle), l’azzurro dell’asta, ottavo al mondo nell’ultima rassegna iridata a Doha. Dopo un paio di prestazioni che non rispecchiano il suo reale valore (5,40 a Castelporziano, 5,50 a Montercarlo in Diamond League) il 28enne fiorentino torna di nuovo in pedana venerdì nell’impianto che ospita i propri allenamenti, al centro sportivo delle Fiamme Gialle a Castelporziano, a due passi da Ostia, sul litorale romano. “È una gara che prendo come un allenamento, come se stessi facendo una seduta di ‘tecnica’, cercando di curare qualche dettaglio – le parole di Stecchi, che nel pomeriggio della vigilia ha sciolto la riserva -. Sto bene, ma non è questa l’occasione per cercare la misura, anche se ovviamente vorrei aggiungere centimetri rispetto a quanto saltato finora. Intanto posso confermare che sarò presente agli Assoluti di Padova”. Un altro nome di spicco che quindi si aggiunge all’evento dello stadio Colbachini in programma nel prossimo weekend, dal 28 al 30 di agosto.

La gara di Castelporziano scatta alle 18 e oltre al saltatore allenato dal primatista italiano Giuseppe Gibilisco sarà animata anche dai tre astisti seguiti dal tecnico Emanuel Margesin: il campione italiano Max Mandusic (Trieste Atletica), Alessandro Sinno (Aeronautica) e Ivan De Angelis (Fiamme Gialle). Mandusic, peraltro, va alla ricerca di conferme dopo una buona prova all’estero, il terzo posto di lunedì in Polonia, coinciso con il primato personale all’aperto di 5,45 (indoor è salito a 5,50) e tre errori a 5,55, nella gara di Miedzyzdroje, non all’interno dello stadio ma sul lungomare, vinta dal polacco bronzo iridato Piotr Lisek (5,65). Dalla Polonia è reduce anche De Angelis, 5,15 a Stettino domenica scorsa. Tra le donne, fari puntati su Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) che nelle scorse settimane ha saltato 4,30 a Rieti e poi 4,20 a Lignano Sabbiadoro.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link