Seleziona una pagina


10 Marzo 2019

(in aggiornamento) Notizie e risultati della rassegna tricolore di corsa campestre sui prati torinesi

 

Giornata di sole, sfide appassionanti e partecipazione da record alla Festa del Cross di Venaria Reale (Torino) che dopo i titoli nelle staffette di ieri assegna 14 maglie di campione italiano e i titoli per società e rappresentative regionali cadetti. 

RISULTATI/ResultsFOTO/Photos – ISCRITTI/EntriesORARIO/TimetableTUTTE LE NOTIZIE/News

TV – La Festa del Cross 2019 sarà trasmessa in diretta su RaiSport domenica 10 marzo dalle ore 13.30 alle 15.00. Le altre gare saranno in diretta su atletica.tv

ALLIEVI – Tra gli oltre 300 allievi, l’assolo è del trevigiano di San Biagio, albanese d’origine, Nicolò Bedini (Atl. San Biagio) che prima innesca il duetto con Tommaso Toppi (Studentesca Rieti Milardi) e poi lo stacca nella seconda parte dei 5 km, per involarsi verso il traguardo in solitaria e chiudere in 16:05. Toppi resiste al secondo posto (16:23) e per la terza piazza la spunta in volata Moad Razgani (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, 16:36), ieri tricolore in staffetta. Ancora un titolo italiano per l’altoatesina Katja Pattis (Südtirol Team Club) che dopo aver vinto nelle siepi tra le cadette a Cles 2017 e nella corsa in montagna tra le allieve lo scorso anno (con tanto di medaglia d’oro a squadre alla WMRA Youth Cup a Lanzada) si gode anche il successo nel cross sui 4 km del percorso riservato alle allieve. La 16enne di Tires va via in progressione (14:43) e non ce n’è per Ilaria Bruno (Pol. Libertas Porcia, 14:52) e per Francesca Dalla Pozza (Atl. Vicentina, 14:55). 

VIDEO | BEDINI E LA DEDICA ALL’ALBANIA

VIDEO | PARLA LA TRICOLORE ALLIEVE KATJA PATTIS

CADETTI – Quattordici anni appena compiuti, trentino di Spera, frequenta la terza media Francesco Ropelato (Us Quercia Trentingrana) ed è già sul gradino più alto d’Italia. È sua la prova cadetti sui prati di Venaria Reale sul tracciato di 3 km con il tempo di 9:42, per distanziare uno dei favoriti, il pugliese Antonio Bonvino (Atl. Fiamma Giovinazzo, 9:49) che in volata riesce a tenere a bada il sardo Ismaele Deidda (Olympia Villacidro, 9:50). La prova delle cadette, sui 2 km, si decide soltanto nello sprint finale allargato a più pretendenti: ad avere la meglio è la veneta Sofia Tonon (Silca Ultralite Vittorio Veneto ), che unisce una grande passione per il triathlon agli studi all’istituto agrario. In 7:07 regola le due piemontesi Adele Roatta (Atl. Mondovì, 7:08) e Adelaide Anna Badini Confalonieri (Cus Torino, 7:10).

VIDEO | LE PAROLE DI FRANCESCO ROPELATO

VIDEO | L’INTERVISTA A SOFIA TONON

IL PROGRAMMA
Domenica 10 marzo
9.30 Cadette (2 km)
9.50 Cadetti (3 km)
10.10 Allieve (4 km)
10.45 Allievi (5 km)
11.15 Juniores donne (6 km)
11.55 Juniores uomini (8 km)
12.40 Cross corto seniores-promesse donne (3 km)
13.05 Cross corto seniores-promesse uomini (3 km)
13.30 Seniores-promesse donne (8 km)
14.20 Seniores-promesse uomini (10 km)

naz.orl.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link