Seleziona una pagina


10 Marzo 2019

A Venaria Reale la trentina campionessa europea U20 conquista il titolo a tre settimane dai Mondiali di Aarhus. Tra gli uomini Guerra si ferma nell’ultimo km, titolo per Idam. A squadre, a segno Rodengo Saiano e La Fratellanza

 

Giornata di sole, sfide appassionanti e partecipazione da record alla Festa del Cross di Venaria Reale (Torino) che dopo i titoli nelle staffette di ieri assegna 14 maglie di campione italiano e i titoli per società e rappresentative regionali cadetti. Nadia Battocletti non sbaglia: titolo italiano juniores a tre settimane dai Mondiali di Aarhus per l’oro europeo under 20. Gli scudetti juniores sono invece per gli uomini dell’Atl. Rodengo Saiano Mico e per le donne della Fratellanza 1874 Modena.

RISULTATI/ResultsFOTO/Photos – ISCRITTI/EntriesORARIO/TimetableTUTTE LE NOTIZIE/News

TV – La Festa del Cross 2019 sarà trasmessa in diretta su RaiSport domenica 10 marzo dalle ore 13.30 alle 15.00. Le altre gare saranno in diretta su atletica.tv

JUNIORES DONNE – Tutto secondo copione. La campionessa europea juniores di Tilburg 2018 Nadia Battocletti detta il ritmo e nei 6 km di Venaria Reale conquista il tricolore a tre settimane dall’appuntamento mondiale di Aarhus (Danimarca). Sui prati si sente a suo agio, è il territorio ideale, e si vede: quella odierna è una conferma dopo i titoli di Gubbio ed è una prova che alimenta la scia di risultati stagionali di prestigio dopo il sesto posto del Campaccio e il quarto nella Cinque Mulini. Le avversarie restano incollate alla 18enne trentina delle Fiamme Azzurre soltanto nel primo giro, quando si forma un quartetto guidato dalla Battocletti e animato anche da Ludovica Cavalli, Angela Mattevi e Martina Cornia. Ma è dal secondo giro che la promettente atleta allenata dal papà Giuliano fa selezione e prosegue la propria cavalcata fino al traguardo (21:04). Chi resiste meglio all’impatto è la Mattevi (Atl. Valle di Cembra, 21:13) e sul podio, al terzo posto, sale anche Beatrice Mallozzi (Area Lbm Sport, 21:44).

VIDEO | BATTOCLETTI: “TESTA AI MONDIALI DI AARHUS” – Le parole di Nadia Battocletti: Un percorso davvero molto duro e alla lunga si sente tanto. La gara è stata molto combattuta, con strappi continui. Il cross è la specialità che preferisco e credo che ognuno, quando ama qualcosa, voglia dare il meglio. Il Mondiale di Aarhus è l’obiettivo da circa due anni: man mano abbiamo racimolati alcuni obiettivi per arrivare pronti alla rassegna iridata. Tantissime ragazze lotteranno e io lo affronterò con tutta la mia forza e la mia tenacia, darò il massimo”.

JUNIORES UOMINI – Colpo di scena al maschile. Francesco Guerra (RCF Roma Sud) crolla intorno ai 500 metri dalla fine, prima dell’ultima salita, e si ritira quando il titolo sembrava ormai a un passo, visto il vantaggio che aveva accumulato sugli avversari con la consueta andatura autoritaria. A trarne vantaggio sugli 8 km è il marocchino di Crotone Ayoub Idam (Cosenza K42) a precedere nel rush finale a tre Enrico Vecchi (Atl. Rodengo Saiano Mico, 26:16) e Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana, 26:20).

IL PROGRAMMA
Domenica 10 marzo
9.30 Cadette (2 km)
9.50 Cadetti (3 km)
10.10 Allieve (4 km)
10.45 Allievi (5 km)
11.15 Juniores donne (6 km)
11.55 Juniores uomini (8 km)
12.40 Cross corto seniores-promesse donne (3 km)
13.05 Cross corto seniores-promesse uomini (3 km)
13.30 Seniores-promesse donne (8 km)
14.20 Seniores-promesse uomini (10 km)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link