Seleziona una pagina


18 Marzo 2019

Il maratoneta e la siepista vincono la 10 km della città veneta. Tutti i risultati nelle corse su strada del weekend, con migliaia di partecipanti in tutta Italia.

 

L’azzurro Eyob Faniel (Fiamme Oro) mette la sua firma, con il record della manifestazione, alla 19esima StrAVicenza 10km – Trofeo Centro Commerciale Palladio. Nel fiume degli oltre 9000 partecipanti totali, fra competitiva e non agonisti, il 26enne vicentino ha tagliato il traguardo in 29:22. Alle spalle del maratoneta, oro a squadre agli Europei di Berlino, il romeno di maglia francese Stefan Gavril (30:01) e il trevigiano Paolo Zanatta (Atl. Casone Noceto, 30:04) che hanno chiuso a un soffio dal muro dei 30 minuti. In campo femminile, podio tutto con atlete azzurre. Applausi per la siepista Isabel Mattuzzi (Us Quercia Trentingrana Rovereto), seconda nello scorso weekend al cross tricolore e capace di chiudere in 33:23 davanti a Rebecca Lonedo (33:48), della società organizzatrice AV Brazzale, ambedue al record personale sulla distanza. Terzo posto all’altra trentina Federica Dal Ri (Esercito, 35:17). Da segnalare anche la migliore prestazione italiana master della categoria SF55 siglata con 37:45 dalla padovana Nadia Dandolo (Asi Atl. Roma), a nobilitare ulteriormente la classica corsa della Città del Palladio che il prossimo anno taglierà il traguardo delle venti edizioni. [RISULTATI/Results]

VITTORIO VENETO – Kenya protagonista nella 6ª Maratonina della Vittoria che, a Vittorio Veneto (Treviso), ha portato al traguardo oltre 1300 atleti, nuovo record della manifestazione. Joash Kipruto Koech (Atl. Potenza Picena) ha dominato la gara maschile con 1h06:27, nei confronti del marocchino Rachid Benhamdane (Dinamo Sport, 1h07:01) e dell’altro keniano Ken Mutai (1h09:21). Primo degli italiani il trevigiano Roberto Graziotto (Tornado), quinto in 1h10:25. Tra le donne, prevedibile monologo di Vivian Jerop Kemboi (Atl. Castello), giunta al traguardo in 1h15:39. Sul podio anche la padovana Giovanna Ricotta (Boscaini Runners, 1h22:25) e la vicentina Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto, 1h22:40). Entrambi i tempi dei vincitori rappresentano il nuovo primato della gara, in un evento con circa duemila partecipanti alle prove aperte a tutti, sulle distanze di 6 e 12 chilometri, che hanno fatto da contorno alla mezza maratona. [RISULTATI/Results]

VIGEVANO – La 13esima Scarpadoro Half Marathon celebra allo Stadio Dante Merlo di Vigevano (Pavia) il successo di Antonino Lollo (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter), 28enne poliziotto di professione, con 1h10:09 dopo aver dominato la gara sin dall’inizio. Per 3 chilometri studia gli avversari, poi saluta la compagnia in una sorta di test agonistico al rientro, dopo un infortunio, e si aggiudica il titolo regionale sui 21,097 chilometri. Alle sue spalle il 23enne vigevanese Luca Ferro (Atl. Cento Torri Pavia), mezzofondista veloce nelle categorie giovanili e all’esordio sulla distanza in 1h13:00, che nel finale riesce a tenere a bada il triatleta Simone Ferraro (Ftm Sesto Calende, 1h13:05). In campo femminile la tripletta di Karin Angotti (Gp Garlaschese), milanese trapianta a Vigevano, vale anche il primato personale a 1h21:27. Con lei sul podio di giornata salgono due portacolori dell’Atletica San Marco Us Acli, Monica Pilla seconda in 1h28:13 e Marta Lualdi terza in 1h29:58. Oltre alla 10 km e alle 5 km non competitive, la Scarpadoro Half Marathon vive anche su una partecipatissima Scarpadoro Ability trainata dall’entusiasmo di Giusy Versace: un importante momento di inclusione sociale che vede un gruppo di persone disabili e molti volontari divertirsi nella camminata di 5 chilometri. [RISULTATI/Results]

SALUZZO – Nella sesta edizione della Mezza del Marchesato, si conferma Sammy Kipngetich (Atl. Saluzzo). Il keniano ripete il successo dell’anno scorso a Saluzzo (Cuneo) in 1h05:27, seguito dal connazionale Philemon Kipchumba (Atl. Recanati, 1h06:16) e da Giovanni Grano (Nuova Atl. Isernia), terzo con 1h06:27. Anche tra le donne vince la società di casa nella “mezza maratona tra i frutti in fiore”, con il primo posto dell’etiope Meseret Engidu Ayele (Atl. Saluzzo) che realizza il nuovo record della gara al femminile in 1h14:16, davanti a Elisa Stefani (Brancaleone Asti, 1h16:20) e Lorenza Beccaria (Atl.

Saluzzo, 1h17:32) in una manifestazione con quasi 800 iscritti. [RISULTATI/Results]

SAVONA – Doppietta ruandese alla Savona Half Marathon. La “Corsa dei Papi”, alla sua quinta edizione, vede il dominio di John Hakizimana (Atl. Castello) in 1h03:45, con oltre quattro minuti di vantaggio sul keniano Dennis Kiyaka (Atl. Dolomiti Belluno, 1h07:52) e su Mohamed Hajjy (Atl. Castenaso Celtic Druid, 1h08:22). Nella gara femminile altrettanto chiaro il successo di Primitive Niyirora (Gs Orecchiella Garfagnana) con il tempo di 1h17:01, che ha preceduto Claudia Gelsomino (Cardatletica, 1h21:57) e Romina Casetta (Gsr Ferrero, 1h25:52). [RISULTATI/Results]

MILANO – A vincere la seconda Milano Digital Run, sulla distanza di 10 chilometri, è Sara Galimberti (Bracco Atletica) con il tempo finale di 35:13. La 27enne lombarda precede le gemelle siciliane Barbara Vassallo (37:15) e Francesca Vassallo (37:28), entrambe della Polisportiva Atletica Bagheria, mentre chiude quarta la tricolore assoluta di maratona Eleonora Gardelli (Cus Sassari, 38:31). Tra gli uomini Filippo Rinaldi (Cus Parma) prevale ampiamente in 31:00 superando Ederuccio Ferraro (Atl. Gavirate, 33:29) e Salvatore Gambino (Dk Runners Milano, 33:30). [RISULTATI/Results]

CALTANISSETTA – C’è ancora il sigillo di Hamad Bibi (Mega Hobby Sport) e Chiara Immesi (Universitas Palermo) nel Trofeo Kalat che a Caltanissetta ha celebrato la sua 19esima edizione. I due atleti avevano già vinto due anni fa, nel maggio del 2017. Su un percorso ricco di saliscendi, con tre giri e un totale di 10 chilometri, il leader della gara maschile si è messo subito al comando per accelerare nell’ultima tornata chiudendo in 34:54 con undici secondi sullo junior Pierluigi Garziano (Atletica Mazzarino, 35:50) che ha recuperato su Vito Massimo Catania (Universitas Palermo, 35:09). Nella gara al femminile, successo autoritario della vincitrice in 40:04. Alle sue spalle Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo, 40:35) e terza Angela La Monica (Marathon Caltanissetta, 42:29). [RISULTATI/Results]

IN PUGLIA – Edizione inaugurale per la Maratona della Grecìa Salentina, a Calimera (Lecce), con il primo posto in 2h29:10 di Tito Tiberti (Freezone) che sull’arrivo in prossimità della Chiesa di San Brizio ha preceduto Lorenzo Villa (Atl. Mds Panariagroup, 2h37:10) e Lorenzo Lotti (Corri Forrest, 2h39:02). In una domenica con vento di scirocco, vittoria al femminile di Francesca Mele (Club Correre Galatina) in 3h02:51 davanti a Pamela Greco (Saracenatletica, 3h08:12) e Milena Grion (Tre Casali, 3h13:37). [RISULTATI/Results]

STRASIMENO – Per la terza volta consecutiva è ancora Carmine Buccilli (Atl. Santa Marinella) a conquistare la Strasimeno, l’ultramaratona del parco del lago. Al termine dei 58 chilometri, con partenza e arrivo a Castiglione del Lago (Perugia), il vincitore ha tagliato il traguardo in 3h33:39 con sei minuti di vantaggio, nonostante un calo nel finale, per avere la meglio su Stefano Velatta (Atl. Paratico, 3h39:39) e Serhii Popov (3h45:23). Tra le donne Federica Moroni (Golden Club Rimini) si è imposta nettamente in 4h05:05, davanti a Denise Tappatà (Sef Stamura Ancona, 4h26:35) e Federica Poesini (Tiferno Runners, 4h31:33). Nella Strasimeno Marathon di 42,195 chilometri, il successo è andato a Matteo Merluzzo (Orst 2.0) in 2h46:13 e ad Anna Maria Caso (Positano Run & Trail, 3h22:30), mentre la Strasimeno Half Marathon ha premiato con il successo Giuseppe Del Priore (Women in Run, 1h13:24) e Maria Casciotti (Pod. Solidarietà, 1h24:20). Record di partecipanti nell’edizione numero 18 dell’evento, disputato quest’anno sotto un tiepido sole, con 2034 iscritti alle diverse gare in programma. [RISULTATI/Results]

l.c.

(da comunicati degli organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Un passaggio della Scarpadoro Half Marathon a Vigevano (foto organizzatori)

Condividi con

Seguici su:






Source link