Seleziona una pagina


21 Marzo 2019

Un triplo evento nazionale nel weekend, con le manifestazioni indoor FISPES e FISDIR oltre alla rassegna invernale di lanci. In gara i big azzurri Caironi, Tapia e Campoccio, rientra l’iridata Dedaj

 

Weekend tricolore per l’atletica paralimpica. Come da tradizione, Ancona ospiterà il primo appuntamento agonistico della stagione con i Campionati Italiani Paralimpici indoor e invernali di lanci, questi ultimi abbinati alla tappa internazionale del World Para Athletics Winter Challenge. Sabato 23 e domenica 24 marzo, al via i migliori atleti di 30 società per la conquista dei titoli individuali. All’evento sono iscritti 135 atleti, 57 lanciatori e 78 tra corsa e salti.

La manifestazione, organizzata da FISPES insieme con il club locale Anthropos Civitanova, segna il ritorno alle competizioni di Arjola Dedaj (Fiamme Azzurre), campionessa mondiale del salto in lungo T11, in gara dopo la maternità nei 60 metri e nel lungo al coperto. Ancona sarà il primo test dell’anno anche per Martina Caironi. La sprinter e saltatrice T63 delle Fiamme Gialle, con i suoi 19 podi internazionali, inizia proprio dal Palaindoor la lunga preparazione in vista dei Mondiali di Dubai a novembre. Nei 60 la primatista mondiale dei 100 se la vedrà contro l’avversaria di sempre, Monica Contrafatto (Paralimpico Difesa), uscita dagli ultimi Europei a Berlino con l’argento al collo. Menzione particolare va a Francesca Cipelli (Veneto Special Sport) che cercherà di migliorarsi ulteriormente dopo i due promettenti record italiani indoor realizzati nei 60 e nel lungo T37.

I 60 e i 200 metri saranno l’accoppiata di gare a cui parteciperanno i plurimedagliati azzurri Oxana Corso (Fiamme Gialle) nelle T35, Riccardo Bagaini (Sempione 82) per i T47, Emanuele Di Marino (Fiamme Azzurre) tra i T44. Oltre alla velocità, Marco Pentagoni (Dilettantistica Novara) si presenterà anche nel lungo T63 dopo l’ottimo bronzo outdoor vinto agli Europei. Con lui in pedana ci sarà il “sempreverde” saltatore T64 Roberto La Barbera (Pegaso) alla prima prova dell’anno in sala.

Alle specialità di corsa in carrozzina sono iscritti Farhan Hadafo Adawe (Dilettantistica Novara), bronzo T52 nei 100 a Berlino, e il giovane T33 di FISPES Academy, Nicholas Zani (Sempione 82).

Il campionato invernale dei lanci si svolgerà come di consueto nell’adiacente stadio Italico Conti. Tra i suoi protagonisti ci saranno i campioni europei Oney Tapia (Fiamme Azzurre) e Giuseppe Campoccio (Paralimpico Difesa). Il primatista mondiale del disco F11 si cimenterà anche nel peso, in cui detiene anche l’oro continentale, mentre il recordman italiano dei lanci in carrozzina darà dimostrazione del suo valore nelle tre specialità di disco, peso e giavellotto F33. Tra le donne saranno presenti Carmela Marino (F32) e Maria Criscione (F34), entrambe appartenenti al club siciliano Handy Sport Ragusa vincitore della Coppa Italia di lanci 2018. Per tutti in gioco non ci sarà solo la qualificazione ai Mondiali di Dubai, ma anche la conquista dei punti per l’edizione 2019 del trofeo tricolore.

L’abbinamento al World Para Athletics Winter Challenge porterà ad Ancona una decina di atleti stranieri provenienti da Croazia e Grecia. Tra loro figurano il bronzo europeo del giavellotto F41, il croato Vladimir Gaspar, e i compagni di squadra Velimir Sandor, doppio bronzo mondiale nel disco F52, e Ivan Katanusic, pluridecorato del disco F64. La manifestazione si aprirà sabato 23 marzo alle 14.45, in concomitanza con i Campionati Italiani Indoor FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) che attende 112 atleti in rappresentanza di 24 società.

Giuliana Grillo (FISPES)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
ISCRITTI/Entries
ORARIO/Timetable

Oney Tapia (foto Mantovani/FISPES)

Condividi con

Seguici su:






Source link