Seleziona una pagina


31 Marzo 2019

A Scanzorosciate (Bergamo) la primatista italiana della 20 km vince sulla distanza più breve in 43:27 davanti a Colombi e Dominici, tra gli uomini prevale Tontodonati

 

Buon riscontro per diversi azzurri della marcia, impegnati sui 10 chilometri a Scanzorosciate (Bergamo) nella seconda prova del 50° Trofeo Ugo Frigerio. Al femminile assolo di Eleonora Giorgi con il tempo di 43:27 in un test collocato tra due gare nella 20 chilometri: quella di metà marzo a Lugano, dove ha vinto in 1h31:07, e il prossimo appuntamento nell’incontro internazionale di sabato 6 aprile a Podebrady. La 29enne lombarda delle Fiamme Azzurre è in preparazione per l’esordio sulla 50 chilometri, previsto alla Coppa Europa di Alytus (Lituania, 19 maggio). Nella gara di oggi ha preso il comando fin dall’inizio, per guadagnare un netto vantaggio su due campionesse italiane in carica. L’atleta di casa Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), tricolore della 50 km e convocata a sua volta per Podebrady, è seconda in 45:17 tallonata da Eleonora Dominici (Acsi Italia Atletica), che nello scorso weekend ha conquistato il titolo sulla 20 km con un notevole progresso (1h30:35), terza con 45:18. Per tutte e tre c’è il personal best su questa distanza poco frequentata.

“Sentivo la necessità di buttarmi nella mischia – le parole di Eleonora Giorgi – per trovare sempre maggiore fiducia e sicurezza. È solo un quinto della gara che sto preparando, ma comunque una buona prova per velocizzare il ritmo che affronto di solito. Martedì scorso ho marciato per 36 chilometri consecutivi, dopo la maratona in allenamento di tre settimane fa, e devo ancora abituarmi a recuperare questi volumi di lavoro. Nelle scorse stagioni le distanze più brevi erano finalizzate, adesso invece sono tappe di passaggio. Ho fatto anche il personale, che ha un valore relativo se si considera che ero andata più forte nel giorno del record italiano sulla 20 km di 1h26:17, però sono contenta di come ho gestito la gara”. Al quarto posto Lidia Barcella (Bracco Atletica, 48:15), quinta Federica Curiazzi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, 48:45). Anche tra gli uomini vittoria di un atleta che nel prossimo weekend sarà a Podebrady in maglia azzurra, il torinese Federico Tontodonati (Aeronautica) con 40:29 davanti all’altro piemontese Stefano Chiesa (Carabinieri, 41:34).

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
RISULTATI/Results

Condividi con

Seguici su:






Source link