Seleziona una pagina


01 Aprile 2019

L’opera di Franco Piol ripercorre con numeri e immagini i personaggi della Marca, dagli albori agli anni 2000

 

La storia di tutta l’atletica trevigiana in un viaggio di numeri, nomi, immagini, record e aneddoti. “Protagonisti trevigiani attraverso i numeri dell’atletica – Profili storici e graduatorie di sempre” è l’opera con cui Franco Piol ha voluto raccontare personaggi e cifre dell’atletica nella Marca, frutto di un lungo lavoro di ricerca e di ricostruzione. È dal 1957 che lo scrittore romano di origini trevigiane, grande appassionato di atletica, raccoglie e annota dati, numeri e statistiche. “E con essi volti, campioni e primati storici – spiega l’autore – da Arturo Nespoli e Maria Boscolo a Magalì Vettorazzo e Giorgio Bortolozzi, da Gabriele Ferrero e Luciana Saccol a Paolo Borghi e Rosanna Munerotto, dal primatista italiano di giavellotto Carlo Sonego e Mara Rosolen ai protagonisti odierni come Leonardo Dei Tos e Giulia Viola. Loro che ti tengono vivo con gli occhi rivolti al futuro come le ultime generazioni, da Leonardo Feletto a Jacopo Zanatta e Mauro Fraresso, da Giulia Dani a Riccardo Ganz”.

“PICCOLI GRANDI EROICI PERSONAGGI” – Dopo la prefazione di Raul Leoni e la premessa dell’autore, il primo capitolo inizia dagli albori dell’atletica trevigiana per arrivare alla Prima Guerra Mondiale. Il secondo si concentra sul periodo che va dagli anni Venti fino alla Seconda Guerra Mondiale, e pagina dopo pagina, avvicinandosi ai giorni nostri, ogni decennio è raccontato in un capitolo. Seguono le graduatorie trevigiane assolute e di ogni categoria e l’elenco dei campioni di sempre. “Una galleria di piccoli grandi eroici personaggi – sottolinea Piol – che hanno tracciato con le loro formidabili imprese sportive e umane un solco indelebile nella nostra memoria, a testimonianza delle nostre radici da tramandare nel futuro, da consegnare ai nostri figli e nipoti, per dire loro chi siamo stati e chi siamo ora”.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link