Seleziona una pagina


06 Aprile 2019

La marciatrice azzurra domina in 1h27:46 con il suo miglior crono delle ultime quattro stagioni. Sulle strade della Repubblica Ceca, azzurrini due volte secondi.

 

Ancora un successo di Eleonora Giorgi nella 20 chilometri di marcia a Podebrady, nel tradizionale incontro internazionale in Repubblica Ceca. La 29enne lombarda vince per il secondo anno di fila e convince, mettendo a segno un notevole risultato in 1h27:46. La portacolori delle Fiamme Azzurre toglie più di un minuto al record della manifestazione, 1h28:49 da lei stessa realizzato nel 2018, e firma il suo miglior crono delle ultime quattro stagioni con una gara in solitaria condotta sul ritmo, accelerando nel finale. Era dal 2015 che non si esprimeva su questi livelli e adesso può guardare con fiducia al prossimo debutto sulla 50 chilometri, nella Coppa Europa di Alytus (Lituania, 19 maggio). Tra le donne chiude sesta la bergamasca Nicole Colombi in 1h32:28 con il primato personale abbassato di oltre un minuto. Brillano anche gli uomini in maglia azzurra: quinto Federico Tontodonati, torinese dell’Aeronautica, che si migliora in 1h21:20 e settimo il carabiniere bergamasco Matteo Giupponi con 1h21:52, di nuovo protagonista dopo un lungo periodo di infortuni. Completano il risultato di squadra il 21enne toscano Ettore Grillo, 18esimo in 1h26:36 con due minuti abbondanti di progresso, e i ventenne marchigiano Giacomo Brandi, 21esimo in 1h27:46. Nelle gare under 20 per due volte l’Italia è seconda dietro ai transalpini, mentre salgono sul podio individuale due giovani della rappresentativa regionale lombarda: Andrada Lavinia Lacatus, seconda in 48:13 sui 10 chilometri, e Gabriele Gamba, terzo al maschile con 43:41.

(in aggiornamento)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
RISULTATI/Results

La squadra italiana a Podebrady

Condividi con

Seguici su:






Source link