Seleziona una pagina


08 Aprile 2019

A Monza sabato 13 aprile la tavola rotonda organizzata da Smart Atletica: tra i relatori anche Filip Motersk della federazione polacca

 

“Lo sviluppo e la gestione del talento. Metodi a confronto fra sport e impresa” è il convegno in programma sabato 13 aprile a Monza (Assolombarda, viale Francesco Petrarca 10) organizzato dall’associazione Smart Atletica in collaborazione con Aspes e con il patrocinio di FIDAL Lombardia. “In ogni organizzazione complessa la sfida competitiva si gioca su diversi piani – spiegano gli organizzatori -. Uno di questi è l’individuazione, selezione e sviluppo nel tempo dei talenti, la cui gestione e sviluppo non si identifica solo nella ricerca del ‘giovane di potenziale’, ma è un modo di approcciare tutta l’organizzazione, dalla base più ampia fino ai livelli top. Per questo, da almeno 20 anni, le aziende si sono strutturate con metodologie, processi e funzioni dedicate per affrontare il tema del talento in modo da creare i presupposti per non rimanerne sprovviste e di generarne continuamente al proprio interno in modo sistematico e sostenibile nel tempo. Il tema del convegno è proprio questo. Il confronto fra sistemi apparentemente distanti attraverso il contributo dell’esperienza di esponenti provenienti dal mondo sportivo e da quello aziendale. Un esercizio intellettuale denominato cross fertilization”. 

IL PROGRAMMA – Ad aprire i lavori del convegno sarà il presidente di Smart Atletica Massimo Magnani. Cinque gli interventi in programma.


L’olimpionico Stefano Baldini racconterà la propria esperienza nella “selezione e gestione delle squadre nazionali FIDAL 2013-2018”, Francesco Queirolo (ex partner Egon Zehnder) curerà il panel dal titolo “lo sviluppo del talento nelle imprese”, il segretario generale della Federazione Italiana Badminton Giovanni Esposito approfondirà la tematica del “talento come sistema complesso: come gestirne la complessità”, il chairman del comitato tecnico della federazione polacca Filip Motersk illustrerà il modello di lavoro della Polonia e i risultati che sta dando (“the road map to develop the talent – Polish Athletics Association experience”), il presidente e amministratore delegato della Siot Alessio Lilli parlerà di “sviluppo del talento: best practices di aziende internazionali”. A fare sintesi tra i vari interventi sarà Andrea Basadonne di Smart Atletica. Il convegno, per il quale sono aperte le iscrizioni sul sito ufficiale dell’associazione, rilascerà crediti formativi per i tecnici FIDAL.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
Programma e iscrizione

Condividi con

Seguici su:






Source link