Seleziona una pagina


13 Aprile 2019

A Lanuvio (Roma) l’ostacolista dell’Atletica Castelgandolfo Albano si migliora di quasi un secondo: 12.92

 

Cade una migliore prestazione italiana cadetti a Lanuvio (Roma) sulla rinnovata pista a quattro corsie. Protagonista è Damiano Dentato, 14enne dell’Atletica Castelgandolfo Albano, capace di scendere a 12.92 (+0.9) nei 100hs, per un progresso importante, di quasi un secondo rispetto al precedente limite personale di 13.80 che risaliva ad ottobre 2018. Allenato da Daniele Focaccetti, Dentato è stato finalista nella specialità lo scorso anno ai Tricolori U16 di Rieti, chiudendo al sesto posto, e oggi sfila il primato a un altro atleta laziale, Mattia Di Panfilo, che lo aveva siglato nella rassegna tricolore di Borgo Valsugana nel 2014 (12.94). Diventa così il terzo cadetto di sempre sotto la soglia dei tredici secondi con gli ostacoli da 84 centimetri e cronometraggio elettrico, considerando anche il 12.99 di Cristian Faidiga. Quella odierna è una crescita attesa, in virtù dei riscontri ottenuti nella stagione indoor, in particolare con l’8.15 di inizio marzo ad Ancona nei 60hs del trofeo Ai confini delle Marche, non lontano dalla MPI di Paolo Gosio.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
RISULTATI/Results

Condividi con

Seguici su:






Source link