Seleziona una pagina


17 Aprile 2019

L’azzurro dell’Aeronautica debutta con 15.53 e si proietta verso il raduno azzurro pre-Yokohama

 

Esordio stagionale per Davide Manenti: è suo lo squillo nel mercoledì sera di gare organizzato a Cernusco sul Naviglio (Milano) dall’Atletica Cernusco. Il piemontese dell’Aeronautica vince la prova dei 150 metri realizzando il primato personale con 15.53 (0.6): il finalista europeo 2016 dei 200, allenato da Alessandro Nocera, lima 11 centesimi al 15.64 che aveva siglato a Savona nel 2015 e si proietta così verso il raduno degli staffettisti azzurri in programma la prossima settimana a Roma in vista delle World Relays di Yokohama. In seconda posizione chiude Nicolò Ceriani (CUS Pro Patria Milano) con 16.20. In campo femminile sulla stessa distanza vince Gaia Pedreschi: la portacolori dell’Atletica Brescia 1950 Ispa Group si impone in 17.94 (0.5) davanti alla junior Camilla Viganò (Pro Sesto) autrice di 18.44.

c.riz.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link