Seleziona una pagina


26 Aprile 2019

Nella città veneta, domenica 28 aprile, i due azzurri al via sui 21,097 chilometri. Favoriti gli africani nell’edizione numero 20 della maratona.

 

Un traguardo importante per la Padova Marathon, che domenica 28 aprile festeggia l’edizione numero 20. Sarà ancora una volta un evento agonistico sotto il segno degli specialisti africani, ma impreziosito da diverse presenze azzurre di primo piano. Nella mezza femminile spicca il nome di Sara Dossena, che quest’anno è diventata la terza italiana di sempre nella maratona con 2h24:00 a Nagoya, in Giappone. La 34enne lombarda del Laguna Running ha un primato personale di 1h10:10 sui 21,097 chilometri, ottenuto nel 2018 a Udine, mentre quest’anno è già riuscita a correre nel mese di febbraio in 1h11:09 a Treviglio durante la preparazione alla maratona. Poi ha mostrato di essere nuovamente in condizione migliorando il personal best sui 10 chilometri con 32:17 a Torino, due settimane fa. “Vorrei provare a correre sul ritmo del mio personale e magari un filino meno, perché no?”, ha scritto nei suoi profili social. La mezza maratona che scatterà da Abano Terme vedrà al via anche Anna Incerti (Fiamme Azzurre), campionessa europea dei 42,195 km nel 2010, per un allenamento controllato in gara. Tra le protagoniste annunciate l’ugandese Juliet Chekwel (Gs Lammari), la burundese Cavaline Nahimana (Freezone) e l’esordiente irlandese Michelle Finn, che ha partecipato alle Olimpiadi di Rio nei 3000 siepi e alla prima corsa su strada di spessore. Al maschile l’uomo più atteso è l’azzurro Eyob Faniel, che alla fine di marzo si è aggiudicato la mezza di Aquileia in 1h02:41 a quattordici secondi dal suo primato. Il 26enne vicentino delle Fiamme Oro è un allievo di Ruggero Pertile, attuale direttore tecnico di Assindustria Sport Padova che organizza la manifestazione. Troverà in gara due keniani con il personale appena sopra l’ora come Joseph Kiprono Kiptum e William Malel Sitonik, ma anche il burundese Olivier Irabaruta (Us Quercia Trentingrana Rovereto).

MARATONA – Il miglior tempo d’iscrizione nella maratona, con partenza dallo stadio Euganeo, è quello dell’etiope Wosen Zeleke, forte di un record personale di 2h10:56. Sulla sua strada due specialisti keniani: Felix Kipchumba Korir (2h12:06 nel 2018) e Samuel Lomoi (2h12:46 di primato). Il brasiliano Edson dos Santos, più volte sul podio nel suo paese nelle maratone di San Paolo, Recife e Rio, proverà a riannodare i fili con il 2013, anno dell’affermazione in Prato della Valle del suo connazionale Paula. Occhio poi a un atleta al debutto nei 42 chilometri, l’etiope Melaku Birhan Aregu, senza dimenticare Yassine El Fathaoui (Circolo Minerva), recentemente al personale a Roma (2h17:05), e Luca Parisi (Acsi Campidoglio Palatino), che torna dopo il quinto posto dell’anno scorso. Al femminile la portoghese Sara Ribeiro guida la start list con un PB di 2h30:10 e si ripresenta a Padova, dove nel 2018 ha vinto la mezza maratona in 1h15:50, per vedersela con l’etiope Abera Demisse Ayantu che ha realizzato il suo primato di 2h30:25 in Cina, nella maratona di Suzhou del 2018. Anche la croata Nikolina Sustic è di nuovo al via in Veneto dopo il recente secondo posto di Treviso e il successo colto nella scorsa stagione a Verona. Nel suo curriculum quattro affermazioni consecutive nella gloriosa 100 km del Passatore, sul traguardo di Faenza, tra il 2015 e il 2018. Ma la campionessa mondiale dei 100 km, che si è migliorata nella maratona con 2h38:47 tre settimane fa a Milano, non è un’atleta a tempo pieno: lavora come tecnico informatico. Con loro la burundese Elvanie Nimbona (Caivano Runners), che si è recentemente messa in luce alla Festa del Cross tagliando per prima il traguardo nel Parco della Mandria di Venaria Reale, e l’ucraina Yuliya Tarasova, vincitrice alla maratona di Kiev nel 2018.

(da comunicato degli organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
Il sito della manifestazione

La partenza in una scorsa edizione della Padova Marathon (foto organizzatori)

Condividi con

Seguici su:






Source link