Seleziona una pagina


19 Maggio 2019

Il 19enne del Cus Parma conquista la Coppa Europa di marcia under 20 ad Alytus sulla 10 km e trascina il team al successo: Andrei sesto, l’allievo Gamba nono

 

La sorpresa del giorno si chiama Riccardo Orsoni. Il podio era un’ambizione concreta, ma che addirittura potesse vincere era troppo. E invece trionfa in Coppa Europa di marcia ad Alytus (Lituania) il 19enne cremonese del Cus Parma (42:43), padrone della 10 km under 20. Un successo che trascina la squadra maschile all’oro per team, grazie anche al sesto posto di Aldo Andrei (43:35) e alla nona piazza dell’allievo Gabriele Gamba (44:19). All’ultimo giro la svolta della gara: il polacco, e favorito della vigilia, Lukasz Niedzialek viene fermato per un minuto in penalty zone, così il giovane allenato dall’ex azzurro Alessandro Gandellini può recuperare quei pochi secondi di svantaggio che lo dividevano dal leader della gara e lanciarsi verso il traguardo in solitaria: “Speravo di arrivare sul podio, era un sogno ed eccolo qua! – la gioia di Orsoni, già 12esimo due anni fa e 16esimo al mondo nella rassegna iridata U20 di Tampere 2018, oggi vincitore davanti allo spagnolo Conesa (43:18) e a Niedzialek (43:28) -. Ho visto che era in difficoltà e ho cercato di stare il più attaccato possibile, così quando all’ultimo giro lo hanno mandato in penalty lane l’ho superato. Già era un sogno trovarmi a metà gara a lottare per il podio con lui e con lo spagnolo Conesa, ma vincere… ancora non ci credo. Questa è una grande squadra”. Nuovo podio internazionale per Aldo Andrei (Gs Valsugana Trentino) dopo l’argento degli Europei U18 di Gyor, meno di un anno fa: “Neanche io ci credo, ho finito la gara con le lacrime agli occhi. Ho lottato come un drago per la squadra”. Il più giovane del trio è Gabriele Gamba (Atl. Riccardi Milano 1946), ancora allievo, 17 anni: “Sono partito abbastanza piano rispetto al resto del gruppo e man mano che andava avanti la gara ho cercato di tornare sotto – racconta – ho fatto il possibile, non sono riuscito a replicare il tempo del match internazionale di Podebrady ma sono comunque contento”.

VIDEO | TRIONFO AZZURRO U20: “È UN SOGNO, NON CI CREDIAMO”

UNDER 20 DONNE – Nella 10 km al femminile non è la giornata migliore per Sara Buglisi (Sportclub Merano) 13esima in 50:33, Simona Bertini (Francesco Francia Bologna) 21esima in 51:11 e Camilla Gatti (Atl. Fabriano) 25esima in 52:36, tutte con tempi superiori alla precedente esperienza azzurra di Podebrady in aprile. È doppietta turca: primo e secondo posto a Meryem Bekmez (45.37) ed Evin Demir (46:49), per la terza piazza del podio c’è la francese Pauline Stey (47:53). A squadre, le azzurre tornano a casa con un sesto posto.

naz.orl.

RISULTATI/ResultsORARIO/Timetable – DIRETTA VIDEO STREAMINGLA SQUADRA ITALIANATUTTE LE NOTIZIE/NewsLE PAGINE EA SULLA MANIFESTAZIONEIL SITO DELL’EVENTO

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link