Seleziona una pagina


24 Maggio 2019

Settima edizione a Cinisello Balsamo (Milano) per la riunione con gare esclusivamente dedicate alle donne. Mezzofondisti in gara al meeting belga di Oordegem.

 

Un meeting tutto al femminile per la settima edizione del Trofeo Bracco, sabato 25 maggio a Cinisello Balsamo (Milano), con un cast di qualità. Spicca la gara dei 100 ostacoli: al via ci sarà la campionessa italiana assoluta Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro), semifinalista agli Europei indoor e all’aperto, scesa lo scorso anno a 12.99 nel meeting di Savona che correrà nuovamente mercoledì prossimo. La 23enne ligure se la vedrà con Nicla Mosetti, ostacolista di punta della Bracco Atletica che organizza la manifestazione. Da tenere d’occhio inoltre la tricolore juniores al coperto Elena Carraro (Atl. Brescia 1950 Ispa Group). Sfida interessante anche nei 400 ostacoli con Rebecca Sartori (Fiamme Oro), Caren Agreiter (Bruneck Brunico Volksbank) e Jessica Peterle (Us Quercia Trentingrana), oltre alla junior Valeria Paccagnella (Bracco). La Bracco Atletica punta forte anche sullo sprint, dove schiera la capitana Marta Maffioletti nei 100 e Annalisa Spadotto Scott nei 200 metri, che si misureranno con la tricolore promesse dei 60 indoor Chiara Melon (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), iscritta a entrambe le prove. Sui 400 in gara Eleonora Foudraz (Atl. Sandro Calvesi), che ha vinto il titolo italiano allieve nella passata stagione. Nei concorsi fari puntati sull’alto con Teresa Rossi (Geas) e l’eptatleta Enrica Cipolloni (Fiamme Oro) e il lungo con la finalista europea under 18 Veronica Crida (Unione Giovane Biella) e la campionessa under 23 Chiara Proverbio (Osa Saronno Libertas). [ISCRITTI/Entries]

IN BELGIO – Trasferta all’estero anche quest’anno per un gruppo di mezzofondisti italiani nel meeting IFAM Outdoor di sabato 25 maggio a Oordegem, in Belgio. Nei 1500 metri in gara Ossama Meslek (Atl. Vicentina), che nella stagione indoor ha vinto il titolo assoluto dei 3000, mentre nella prova femminile al via la tricolore promesse in sala Gaia Sabbatini (Atl. Gran Sasso Teramo), Martina Tozzi (Fiamme Gialle) ed Elisa Cherubini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group). Debutto stagionale nei 3000 siepi di Simone Colombini (Aeronautica), atteso con il finalista mondiale under 20 Giovanni Gatto (Us Quercia Trentingrana Rovereto) e Pietro Arese (Safatletica Piemonte), invece tra le donne impegnate Laura Dalla Montà (Assindustria Sport Padova) e Silvia Oggioni (Aeronautica). La sfida degli 800 metri vedrà in azione Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) e al maschile Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia). [ISCRITTI/Entries]

(ha collaborato Cesare Rizzi/FIDAL Lombardia)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link