Seleziona una pagina


07 Febbraio 2019

Oggi a Roma la firma del protocollo d’intesa per rinnovare la cooperazione tra le tre federazioni, in favore di uno sviluppo comune

 

È stato firmato oggi al Centro di Preparazione Paralimpica di Roma il protocollo d’intesa tra la Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL), la Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali (FISPES) e la Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali (FISDIR) per rinnovare la cooperazione tra le tre organizzazioni in favore di uno sviluppo comune di tutto il movimento dell’atletica leggera.

L’accordo, siglato dai presidenti federali Alfio Giomi (FIDAL), Sandrino Porru (FISPES) e Marco Borzacchini (FISDIR), rappresenta un documento dall’alto profilo sociale a sostegno di una maggiore integrazione delle persone con disabilità che praticano atletica leggera, compresi gli intellettivo relazionali. La collaborazione, già attiva a livello organizzativo e di interscambio di professionalità grazie al precedente protocollo, rafforza l’impegno alla promozione dell’atletica paralimpica nel territorio, l’inserimento di gare paralimpiche o integrate in eventi sportivi nazionali o territoriali e la formazione congiunta di figure tecniche e giudici di gara.

Oltre all’esistenza di una Commissione paritetica tra le tre Federazioni composta da sei membri, la novità riguarda l’istituzione di un Comitato tecnico-operativo, ristretto ad un rappresentante di ogni federazione, che si colleghi agli uffici delle federazioni periferiche e che dia soluzioni immediate e coordinate alle problematiche che emergono nel territorio. L’accordo avrà durata di quattro anni.

Il presidente FISPES Sandrino Porru dichiara: “È un momento importante che vede intorno al tavolo tutti gli attori della promozione dell’atletica leggera, tra i quali deve regnare una costante sinergia per dare il sostegno migliore ai ragazzi con disabilità innamorati di questa disciplina. Attraverso questo protocollo le attese sono molte, soprattutto nell’ambito della formazione e della sempre più capillare offerta sportiva in tutto il territorio. Ringrazio Alfio Giomi e Marco Borzacchini per volere, ancora una volta, fare un percorso comune che sarà di sicuro giovamento sia per le singole federazioni che per i loro affiliati e tesserati”.

Il presidente FIDAL Alfio Giomi commenta: “Il rinnovo dell’accordo con FISPES e FISDIR mi rende orgoglioso, perché credo fortemente in un’azione sinergica nel nome dell’atletica leggera. Il nostro sport si presta particolarmente ad una collaborazione fruttuosa, e la messa a sistema di sapere, competenze, strutture, strumenti, può sviluppare ed esaltare le specificità di ognuno. Possiamo tutti imparare dalla nostra collaborazione, ed è per questo che la FIDAL ha scelto di estendere i campi d’azione del precedente rapporto”.

Il presidente FISDIR Marco Borzacchini aggiunge: “L’accordo che abbiamo siglato oggi rappresenta un’importante occasione per tutta l’atletica paralimpica di legarci in maniera sempre più importante all’universo FIDAL, alla loro esperienza e competenza, alla loro capillarità sul territorio, alle loro strutture. Di fatto abbiamo sancito la possibilità di facilitare la reale integrazione di atleti disabili fisici e intellettivo-relazionale nella pratica dell’atletica leggera, garantendo l’apertura nei campionati regionali FIDAL e schiudendo una serie di ulteriori opportunità per tutti gli atleti paralimpici, che avranno molte più occasioni per migliorare la loro preparazione in vista dei grandi appuntamenti nazionali e internazionali che li vedranno coinvolti”.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
Il protocollo d’intesa FIDAL-FISPES-FISDIR

Condividi con

Seguici su:






Source link