Seleziona una pagina


26 Maggio 2019

A Lugano personale sfiorato sui 21,097 chilometri con il secondo posto, davanti all’altra azzurra Bertone che si migliora con 1h13:03

 

Ancora protagonista Sara Dossena. L’azzurra si piazza seconda alla Stralugano con il tempo di 1h10:20 e arriva a un soffio dal record personale sulla mezza maratona, realizzato nella scorsa stagione correndo in 1h10:10 a Udine. Per la 34enne lombarda del Laguna Running è il secondo risultato in carriera, meglio anche del crono di 1h10:39 ottenuto due anni fa nella gara elvetica. Un altro risultato significativo, verso i Mondiali autunnali di Doha che la vedranno in azione nella maratona dopo essere diventata la terza italiana di sempre sui 42,195 km con 2h24:00 a Nagoya. “Su questo risultato – spiega al traguardo – ci avrei messo la firma ieri sera, perché ero a letto con 38 di febbre. Ho deciso di provarci stamani dopo aver fatto un allungo, davvero non me l’aspettavo. Peccato solo per aver mancato di poco il personale, ma sono contentissima”. Sulle strade della città svizzera di confine, applausi anche a un’altra azzurra convocata per la rassegna iridata. Al terzo posto con 1h13:03 si migliora la valdostana, Catherine Bertone (Atl. Sandro Calvesi), mamma e medico, che ha da poco compiuto 47 anni. Vittoria all’etiope Yenenesh Tilahun Dinkesa in 1h09:23.

(in aggiornamento)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
RISULTATI/Results

Condividi con

Seguici su:






Source link