Seleziona una pagina


22 Giugno 2019

Iapichino si migliora tre volte nel lungo in finale, ad Agropoli. Notizie e risultati in aggiornamento dal day 2 dei Campionati italiani under 18 in DIRETTA STREAMING su atletica.tv

 

Nel day 2 dei Campionati italiani allievi ad Agropoli (Salerno), continuano i progressi di Larissa Iapichino (Atl. Firenze Marathon). Sulla pedana del lungo, la 16enne toscana si migliora tre volte in finale: 6,44 (vento -1.0) e 6,49 (-0.2) nei primi due salti, poi al quinto cresce con 6,54 (+0.3), seconda under 18 italiana di sempre a un solo centimetro dal record nazionale di categoria (6,55 di Maria Chiara Baccini nel 1998). Un risultato di vertice anche nella categoria superiore, quella under 20: seconda dell’anno in Europa e a livello italiano alltime. La doppia figlia d’arte, di Gianni e Fiona May, nella qualificazione di ieri si era portata a 6,39. Nel martello Rachele Mori (Atl. Livorno) domina la gara e all’ultimo turno piazza un lancio a 68,43 per avvicinare il suo primato di 69,00 con cui è diventata di recente la seconda allieva di ogni epoca. Un cognome vincente: lo zio è Fabrizio, ex iridato dei 400 ostacoli. Conferma per Davide Costa (Cus Genova) al maschile con 70,31. Liguria sul gradino più alto del podio anche nell’asta: il sanremese Matteo Oliveri (Us Maurina Olio Carli) sale a 4,60. È la giornata più intensa, che mette in palio 23 maglie tricolori, mentre domenica ci saranno altri 14 titoli da assegnare. Proclamati ieri i campioni dei 100 metri: Matteo Melluzzo (Milone Siracusa), secondo allievo di ogni epoca in 10.49, e Melissa Mogliani Tartabini (Atl. Recanati, 11.90). Nell’intero weekend la manifestazione vede oltre 1500 presenze-gara tra i nati nel 2002 e 2003, considerando solo le prove individuali, ma diventano più di duemila se si aggiungono gli staffettisti. Il fine settimana dello stadio Guariglia sarà anche un banco di prova per i prossimi eventi internazionali: soprattutto il Festival olimpico della gioventù europea (Eyof) che dal 22 al 27 luglio si svolgerà a Baku, in Azerbaigian, ma per i migliori potrebbero aprirsi le porte degli Europei under 20 a Boras (Svezia, 18-21 luglio).

CLICCA QUI – GUARDA LA DIRETTA STREAMING DEI TRICOLORI ALLIEVI DI AGROPOLI

IL MARTELLO DI RACHELE – Si conferma su misure di eccellenza Rachele Mori. Per la 16enne dell’Atletica Livorno un gran lancio all’ultimo tentativo: 68,43 a poco più di mezzo metro dal personale di due settimane fa (69,00), in una gara cominciata in modo soft alle 9 del mattino e poi chiusa in crescendo. Un altro titolo, il primo da allieva dopo i due conquistati da cadetta, e una stagione ricca di soddisfazioni: al primo anno di categoria è salita subito al secondo posto nelle liste italiane alltime under 18, non solo con l’attrezzo da 3 kg ma anche con quello assoluto da 4 kg (59,99 dello scorso weekend a Imola nella Finale Argento dei Societari). L’atletica è di casa in famiglia, perché lo zio è Fabrizio Mori, campione mondiale dei 400 ostacoli nel ’99. Ancora sopra i 60 metri Ilaria Marasso (Trionfo Ligure) con 60,11 dopo il 60,35 di ieri in qualificazione, terza la padovana Emily Conte (Corpolibero Athletics Team) a 58,24 in una mattinata con cielo coperto e quindi temperature meno torride rispetto alla prima giornata.

VIDEO | AGROPOLI: RACHELE MORI 68,43 NEL MARTELLO

DIRETTA STREAMING – Anche quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta video streaming su atletica.tv nelle tre giornate di gare, da venerdì 21 a domenica 23 giugno, per vivere le sfide e le emozioni della rassegna giovanile.

SOCIAL NETWORK – Partecipate con noi al racconto dei Campionati italiani allievi di Agropoli seguendo gli aggiornamenti LIVE attraverso i nostri canali social Instagram: @atleticaitaliana, Twitter: @atleticaitalia e Facebook: www.facebook.com/fidal.it. Sostenete i vostri atleti preferiti, condividete foto e pensieri utilizzando gli hashtag #atletica #Allievi2019.

RISULTATI/ResultsFOTO/Photos – ORARIO/TimetableTUTTE LE NOTIZIE/News

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link