Seleziona una pagina


30 Giugno 2019

(in aggiornamento) L’azzurra si migliora di nuovo sui 100hs in batteria a La Chaux-de-Fonds, in Svizzera, a due centesimi dal record italiano con oltre un decimo di progresso

 

Ancora un super progresso di Luminosa Bogliolo nei 100 ostacoli. La 23enne ligure delle Fiamme Oro sfiora il record italiano con 12.78 (vento +1.2) vincendo in batteria a La Chaux-de-Fonds, in Svizzera, a soli due centesimi dal primato nazionale di Veronica Borsi, stabilito a Orvieto il 2 giugno del 2013. Per la campionessa tricolore è un altro formidabile miglioramento: oltre un decimo in meno rispetto al 12.89 di appena otto giorni fa, il 22 giugno a Nancy, in Francia, con cui aveva realizzato lo standard di iscrizione per i Mondiali di Doha (27 settembre-6 ottobre) e demolito il precedente personale di 12.99 ottenuto nella scorsa stagione. Adesso l’ostacolista allenata da Antonio Dotti ed Ezio Madonia diventa la seconda azzurra di sempre nella specialità, superando nelle liste alltime Marzia Caravelli (12.85 nel 2012), e anche la seconda europea dell’anno. La finale è in programma alle ore 13.40.

Sensazionale la stagione della studentessa in veterinaria, 24 anni da compiere tra pochi giorni (il 3 luglio), sempre in crescita in tutte le uscite agonistiche: dall’esordio in 13.21 il 25 maggio a Cinisello Balsamo proseguendo con 13.14 quattro giorni più tardi al meeting di Savona, poi 13.07 il 12 giugno a Bydgoszcz, in Polonia, fino alle due gare sotto i 13 secondi. Alle sue spalle, in batteria, nettamente staccate avversarie di valore come la finlandese Nooralotta Neziri e la belga Anne Zagré, entrambe a 12.96.

VIDEO | 100HS: LUMINOSA BOGLIOLO 12.78 IN BATTERIA A LA CHAUX-DE-FONDS

LAI CRESCE NEI 100 – Un anno dopo, si migliora Luca Lai nei 100 metri sul rettilineo di La Chaux-de-Fonds. Il velocista sardo dell’Atletica Cento Torri Pavia vince la sua batteria in 10.35 (-0.1): cinque centesimi in meno del crono firmato, nella scorsa edizione del meeting, dallo sprinter che in questa stagione ha conquistato il titolo italiano assoluto dei 60 indoor. Il tricolore under 20 Lorenzo Paissan (Lagarina Crus Team) chiude in 10.53 (+0.7), mentre in un’altra gara del primo round il vento a +3.1 spinge Alessandro Pregnolato (Cus Pro Patria Milano, 10.48) e lo junior Lorenzo Ianes (Atl. Trento, 10.50).

OSTACOLI IN BATTERIA – Il vento cambia spesso direzione al meeting Resisprint. Nei 110 ostacoli Lorenzo Perini (Aeronautica) si qualifica per la finale piazzandosi quarto in batteria con 13.60 (-1.4), pur non trovando una buona partenza, invece 14.02 (+0.2) per il tricolore promesse Chituru Ali (Us Albatese). Troppa brezza a favore sui 100hs nel turno eliminatorio della ventenne Linda Guizzetti (Cus Pro Patria Milano) che corre in 13.39 (+2.9).

DIRETTA STREAMING – Il meeting Resisprint di La Chaux-de-Fonds è trasmesso in diretta video streaming a questo LINK.

(in aggiornamento)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
RISULTATI/Results

Condividi con

Seguici su:






Source link