Seleziona una pagina


10 Luglio 2019

DIRETTA STREAMING All’Universiade di Napoli l’azzurra scende per la prima volta sotto i 55 secondi nei 400 ostacoli e diventa la seconda di sempre a 21 centesimi dal primato italiano

 

Grande prestazione di Ayomide Folorunso all’Universiade di Napoli. L’ostacolista azzurra vola alla medaglia d’oro nei 400 ostacoli con il secondo tempo italiano di ogni epoca (54.75) e per la prima volta scende sotto i 55 secondi in carriera. Trema il record italiano di Yadisleidy Pedroso (54.54), rimasto in piedi per 21 centesimi. Sulla pista del San Paolo la 22enne delle Fiamme Oro, studentessa di medicina, allenata da Maurizio Pratizzoli a Fidenza (Parma), toglie 41 centesimi al primato personale dello scorso anno (55.16) e festeggia il secondo titolo universitario consecutivo dopo quello del 2017 a Taipei. La sua prestazione di oggi vale anche una piazza di prestigio nelle liste mondiali dell’anno: attualmente “Ayo” è all’ottavo posto. L’azzurra, con una distribuzione perfetta, più accorta nella prima parte e scatenata negli ultimi duecento, rifila quasi un secondo alla sudafricana medaglia d’argento Zeney Van der Walt (55.73), bronzo per la norvegese Amalie Iuel in 56.13. Soltanto due azzurre, prima di oggi, erano riuscite a infrangere la barriera dei 55 secondi nel giro di pista con ostacoli: oltre alla primatista Pedroso, Benedetta Ceccarelli (54.79). Nella stagione indoor, Folorunso ha conquistato la medaglia di bronzo con la staffetta 4×400 agli Euroindoor di Glasgow e in maggio, sempre con la staffetta, si è classificata terza alle World Relays di Yokohama centrando l’accesso ai Mondiali di Doha.

LA MATTINA – Doppio pass per la finale: le tripliste Ottavia Cestonaro (Carabinieri) e Francesca Lanciano (Alteratletica Locorotondo) si qualificano con 13,55 (+1.5) e 13,24 (+1.8) e daranno battaglia nel turno decisivo di venerdì pomeriggio. Nessun problema per Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro) che supera la batteria dei 100hs senza spingere, con il tempo di 13.36 (-0.5). Avanti anche Silvia Taini (Brixia Atletica 2014) con 13.81 (-1.4) e il secondo posto nella propria batteria. Entrambe torneranno in pista domani pomeriggio per la semifinale e l’eventuale finale. Passano in semifinale i duecentisti (di nuovo in pista domani): Simone Tanzilli (Atl. Riccardi Milano 1946) promosso con 21.29 (-1.1) e il secondo posto nella propria batteria vinta dall’oro dei 60 metri agli Euroindoor Jan Volko (21.14), ok anche Pietro Pivotto (Atl. Biotekna Marcon) con 21.42 (-0.5), terzo in batteria e ripescato. Niente finale dell’asta per Alessandro Sinno (Aeronautica) che sbaglia per tre volte la misura d’ingresso di 5,10. Nadia Maffo (Atl. Malignani Libertas) finisce fuori in qualificazione nel martello con 58,35.

LIVE STREAMING – L’ATLETICA DELL’UNIVERSIADE DI NAPOLI

GLI AZZURRI DELLA TERZA GIORNATA 
18.40: Ayomide Folorunso 400 ostacoli FINALE
19.05: Samuele Cerro triplo FINALE
21: Maria Chiara Cascavilla 5000 (batterie)

GLI AZZURRI DELLA QUARTA GIORNATA
10.05: Eleonora Ferrero eptathlon 
11: Enrico Brazzale, Enrico Riccobon 800 (batterie)
11.50: Lorenzo Perini 110hs (batterie)
17.40: Roberta Bruni, Sonia Malavisi asta FINALE
18.10: Simone Tanzilli 200 semifinale 
18.24: Pietro Pivotto 200 semifinale
18.35: Luminosa Bogliolo 100hs (semifinale)
18.42: Silvia Taini 100hs (semifinale)
18.50 Roberto Orlando giavellotto FINALE
20.10 ev. Tanzilli, Pivotto FINALE
20.30 ev. Bogliolo, Taini FINALE

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
RISULTATI/Results

Condividi con

Seguici su:






Source link