Seleziona una pagina


26 Agosto 2019

Giovedì 29 agosto, nella prima finale della IAAF Diamond League, al via la staffetta veloce con cinque convocate: Bongiorni, Dosso, Hooper, Pavese e Siragusa

 

Di nuovo in pista la staffetta 4×100 femminile dell’Italia. Anche quest’anno il quartetto delle velociste azzurre sarà in gara a Zurigo, giovedì 29 agosto, nella prima finale della IAAF Diamond League 2019. Per la trasferta in Svizzera sono state selezionate cinque atlete: Anna Bongiorni (Carabinieri), Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre), Gloria Hooper (Carabinieri), Alessia Pavese (Atletica Brescia 1950 Ispa Group) e Irene Siragusa (Esercito), agli ordini del responsabile di settore Filippo Di Mulo. Un test in vista dei prossimi Mondiali di Doha (27 settembre-6 ottobre) per i quali tutte e cinque le staffette italiane hanno conquistato la qualificazione alle World Relays di Yokohama disputate nel mese di maggio.

In quest’occasione non sarà presente Johanelis Herrera (Atletica Brescia 1950 Ispa Group) che ha corso l’ultima frazione agli Europei a squadre di Bydgoszcz, lasciata a riposo precauzionale per un fastidio fisico. Confermate le altre tre sprinter impegnate in Polonia, dove le azzurre hanno chiuso al sesto posto in 44.20: Dosso, Hooper e Bongiorni, mentre l’ultima parte di gara potrebbe essere affidata alla rientrante Siragusa. L’ormai tradizionale Zurich Trophy, introdotto nel 2013 e dedicato alla 4×100 donne in conclusione del meeting svizzero, vedrà un team italiano ai blocchi di partenza per la sesta volta in sette edizioni. Finora il miglior piazzamento delle azzurre al Weltklasse Zurich è la quarta posizione del 2014, invece il crono più rapido è il 43.78 del 2015.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link