Seleziona una pagina


22 Settembre 2019

La piemontese corre in 1h12:21 per migliorare il primato stagionale sui 21,097 chilometri. A Vinovo (Torino) sesta Stefani con 1h13:52.

 

Si rimette in moto Valeria Straneo. L’azzurra chiude al terzo posto nella Maratonina Internazionale Città di Udine con 1h12:21 e ritocca il primato stagionale sui 21,097 chilometri, migliorando il crono di 1h12:33 che aveva ottenuto sulle strade di Verona a metà febbraio. Due settimane fa era tornata in gara, dopo sei mesi di stop, nella rassegna nazionale dei 10 km a Canelli dove è salita sul terzo gradino del podio. Stavolta invece il suo rientro nella mezza maratona, la distanza della quale è campionessa tricolore in carica grazie al titolo vinto nella passata stagione a Foligno e che non disputava dalla RomaOstia dello scorso marzo. La 43enne alessandrina del Laguna Running, primatista italiana di maratona e due volte d’argento in azzurro (ai Mondiali 2013 e poi anche agli Europei 2014), firma anche la seconda prestazione dell’anno a livello nazionale, alle spalle di Sara Dossena che ha siglato il tempo di 1h10:20 a Lugano.

Nella ventesima edizione della classica friulana, successo alla keniana Winfridah Moraa Moseti in 1h09:07 davanti alla connazionale Risper Chebet (1h09:37), quarta Teresa Montrone (Alteratletica Locorotondo) con 1h16:32 che precede la croata Nikolina Sustic (1h17:34), campionessa mondiale dei 100 chilometri. Al maschile il ruandese Noel Hitimana conquista il successo in 1h00:37 per avere la meglio nei confronti dei keniani Moses Kemei (1h00:48) e John Kipkoech (1h01:54). Due atleti italiani nella top ten: ottavo Francesco Bona (Aeronautica, 1h05:45), nono Abdoullah Bamoussa (Atl. Brugnera Friulintagli, 1h06:05). [RISULTATI/Results]

VINOVO – Podio tutto africano alla Hipporun Mezza Maratona di Vinovo (Torino). Nella gara femminile l’etiope Gedamnesh Mekuanent Yayeh si impone con 1h12:08 tallonata dalle keniane Mary Wangari Wanjohi (1h12:19) e Lenah Jerotich (Atletica 2005), terza in 1h12:24. Record personale sfiorato dall’alessandrina Elisa Stefani (Brancaleone Asti), sesta al traguardo. La 33enne di Valenza con 1h13:52 arriva ad appena due secondi dal suo primato di 1h13:50, corso a Lugano nel mese di maggio dopo essere scesa a 2h33:36 nella maratona di Praga. Nono posto invece per la romagnola Beatrice Boccalini (Gs Gabbi) in 1h16:52. Tra gli uomini solo Kenya nelle prime posizioni con Paul Tiongik (Gp Parco Alpi Apuane, 1h01:17) che mette in fila Dickson Nyakundi (1h01:36) e Roncer Kipkorir Konga (1h02:25). Quinto il piemontese Francesco Carrera (Atl. Casone Noceto), autore di un progresso personale in 1h05:39, settimo Hicham Kabir (Cs San Rocchino, 1h05:47 PB) e ottavo il valdostano René Cunéaz (Cus Pro Patria Milano, 1h05:49). Nella 10 km competitiva Hippoten, affermazioni della promessa Riccardo Mugnosso (Dk Runners Milano, 29:45) e di Valeria Roffino (Fiamme Azzurre, 34:12). [RISULTATI/Results]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Condividi con

Seguici su:






Source link