Seleziona una pagina


15 Novembre 2019

La trentina è campionessa mondiale giovanile in Argentina, a Villa La Angostura. Titolo iridato anche per il team italiano femminile, bronzo agli azzurrini

 

Doppia vittoria italiana ai Campionati Mondiali di corsa in montagna, nella gara under 20 femminile. L’azzurra Angela Mattevi conquista il titolo individuale a Villa La Angostura, in Argentina, e trascina il team azzurro alla medaglia d’oro a squadre, sul percorso di salita e discesa. Per la giovane trentina un altro successo internazionale, stavolta a livello iridato in una gara disputata sotto la pioggia battente, dopo il titolo europeo della passata stagione e l’argento continentale di quest’anno. La non ancora 19enne di Segonzano, portacolori dell’Atletica Valle di Cembra e allenata da Ivano Pellegrini, riporta l’Italia sul gradino più alto del podio in questa categoria: l’unico precedente risaliva all’edizione del 1992 quando riuscì a imporsi Rosita Rota Gelpi. E si prende la rivincita sulla ceca Barbora Havlickova, campionessa europea che oggi finisce seconda, mentre il bronzo va alla francese Jade Rodriguez.

Nella top ten altre due azzurre, entrambe piemontesi: settima Giovanna Selva e nona Anna Arnaudo, poi diciannovesima la lombarda Elisa Pastorelli per completare il trionfo collettivo, il terzo nella storia della manifestazione che si aggiunge a quelli del 1992 e del 2000. Secondo posto alla Turchia, che ha la meglio per l’argento nei confronti della Repubblica Ceca. Il percorso delle gare under 20 è stato modificato alla vigilia, per garantire la massima sicurezza evitando l’attraversamento di un corso d’acqua in piena, con una deviazione nella parte alta: circa 8 chilometri con un dislivello di 350 metri.

Tra gli under 20 arriva una medaglia per l’Italia anche al maschile. Bronzo a squadre con la decima posizione individuale di Marco Zoldan, seguito dall’altro bresciano Luca Merli che finisce tredicesimo e dall’allievo trentino Massimiliano Berti, quindicesimo, più dietro il piemontese Giacomo Bruno, al 25° posto. Il britannico oro europeo Joseph Dudgale fa il bis in questa stagione e si aggiudica il titolo mondiale, davanti al turco Sebih Bahar e al messicano Yael Paniagua. Nella classifica per team, dominio della Gran Bretagna (10 punti) sulla Turchia (29) mentre gli azzurri a quota 38 precedono di una lunghezza il Messico, quarto a 39 punti. 

(in aggiornamento)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

Le azzurrine Giovanna Selva, Angela Mattevi, Anna Arnaudo, Elisa Pastorelli (foto Gulberti)

Condividi con

Seguici su:






Source link